Come sfruttare la tecnologia nel turismo

Le aziende del settore turistico stanno vedendo come i viaggiatori hanno cambiato le loro abitudini, comportamenti e preferenze e che i modi tradizionali di connettersi con loro non sono efficaci come una volta. Ciò è dovuto all’influenza del tecnologia nel turismoVuoi sapere come è cambiato il paesaggio? Resta e continua a leggere!

I turisti sono costretti ad adattarsi a questa rivoluzione tecnologica e ad attuarla strumenti digitali per aiutarli a connettersi con questo nuovo utente mobile informato, impaziente e volatile. Viviamo in un mercato estremamente competitivo, con un pubblico molto esigente, ed è solo attraverso l’innovazione aziendale che puoi distinguerti dalla concorrenza.

Indice dei contenuti:

Destinazioni turistiche intelligenti

Il destinazioni intelligenti Si basano su infrastrutture tecnologiche che promuovono lo sviluppo sostenibile della destinazione turistica, facilitano l’interazione del turista con l’ambiente, migliorando così l’esperienza che hanno.

Questo nuovo concetto di turismo permette di offrire ai visitatori un’esperienza più personalizzata, adattata alle loro esigenze e preferenze e più completa. Alcuni esempi sono Wi-Fi gratuito, video-guide o auto-guide, ecc.

un viaggiatore mobile

A causa di un cambiamento nel comportamento dei viaggiatori, le aziende del settore turistico sono state costrette a prestare maggiore attenzione alla comunicazione che hanno con i propri clienti e ai canali che utilizzano per connettersi con loro. Oggi l’utente cerca offerte personalizzate, di facile accesso e flessibili. Allo stesso modo, è interessato al dialogo e allo scambio di esperienze.

app mobili

Secondo un recente articolo di Hosteltur, tra le aziende che dispongono di un’app mobile, il 60% delle prenotazioni viene effettuato tramite questi dispositivi e questa percentuale è in aumento. Oggi l’utente utilizza il cellulare e le app in tutte le fasi del viaggio, poiché facilitano l’organizzazione del viaggio, l’interazione con la destinazione e la condivisione delle proprie esperienze: ricerca di informazioni, prenotazioni, app-guide per scoprire le destinazione, app come Instagram per condividere esperienze e successivamente, quelle di recensioni per lasciare commenti che possono aiutare il futuro utente sono alcuni esempi.

READ  Smart Contract: cosa sono, a cosa servono e vantaggi

È importante che le aziende ne offrano una che soddisfi un’esigenza e che lo facciano con una buona struttura e interfaccia per rendere l’esperienza dell’utente la migliore possibile: la facilità d’uso è la chiave quando si tratta di conquistare un utente.

Social media

Allo stesso modo delle app, la RR.SS. vengono utilizzati anche prima, durante e dopo il viaggio. È comune per gli utenti cercare in essi informazioni sul viaggio, sulla destinazione e sulle attività. Sono anche usati per condividere le loro esperienze e per entrare in contatto con aziende/persone che incontrano durante il viaggio. Sicuramente tutti abbiamo visto persone in un ristorante scattare foto dei piatti e condividerli su Instagram. Questa è una realtà. Se vuoi saperne di più su tecnologia e turismo non puoi perderti il ​​post sul turismo 3.0: definizione e opportunità professionali

È importante conoscere l’impatto che possono generare sul pubblico e come trarne vantaggio. Una raccomandazione di un utente nella propria RR.SS., con il conseguente impatto sui suoi follower, può essere come un “consiglio digitale”, poiché una raccomandazione migliorerà l’immagine del tuo marchio e incoraggerà molti dei suoi follower a recarsi presso la struttura/alloggio in questione.

Allo stesso modo, grazie alla possibilità che ti danno di segmentare il tuo pubblico, puoi comunicare con il tuo pubblico di destinazione in modo più personalizzato ed efficace, e lasciare che si crei un dialogo in cui possono anche esprimere la loro opinione e aspettative. È una vittoria per tutti!

software turistico

Consentono una gestione centralizzata, automatica e facile di tutti i processi di un’impresa turistica, dalle prenotazioni, inventari, gestione delle risorse umane, ecc., snellendo i processi e riducendo i costi.

READ  Come la tecnologia open source consente la gestione del diabete

Allo stesso modo, questi sistemi ti supportano nel tuo obiettivo principale, che è quello di migliorare l’esperienza che i tuoi clienti hanno con il marchio, dalla loro prenotazione, attraverso il loro soggiorno, alla gestione dei commenti che possono lasciare una volta che sono già a casa. .

Intelligenza artificiale e Big Data

Con l’implementazione di queste tecnologie, le operazioni possono essere automatizzate, semplificando i processi e migliorando l’analisi dei dati per l’ottimizzazione della strategia.

Con i Big Data, una grande quantità di dati può essere archiviata e analizzata e quindi essere in grado di creare strategie personalizzate che migliorano l’esperienza del viaggiatore. Allo stesso modo, grazie all’Intelligenza Artificiale, molte attività possono essere automatizzate senza la necessità di alcuna interazione umana, rendendo i processi più agili, precisi e riducendo i costi. L’IA, con algoritmi predittivi, consente di prevedere comportamenti e tendenze e di rispondervi automaticamente.

Grazie a queste tecnologie, le aziende lavorano con informazioni più affidabili, c’è una migliore gestione del FeedBack, aiuta a prevedere la domanda e consente la creazione di strategie che aumentano la fidelizzazione e la fidelizzazione.

Barriere tecnologiche nel turismo

Tra le altre, alcune delle difficoltà incontrate nell’implementazione di queste soluzioni è trovare personale qualificato che sappia come utilizzare questi strumenti. Oggi, nel settore turistico, si nota una certa distanza tra la formazione ricevuta dai professionisti e le esigenze del mercato. Allo stesso modo, a volte per mancanza di budget o di tempo, ci sono aziende che non sono in grado di offrire formazione ai loro team attuali.

Un altro dei grandi freni è la paura del cambiamento, una resistenza al cambiamento delle abitudini per paura che non ci sarà ritorno sull’investimento, e a volte sembra che “meglio conosciuto che buono sconosciuto” sia per noi un mantra e ci impedisce di innovare ed essere più competitivi rimanendo in una zona “sicura”.

READ  Quali sfide e aspettative deve affrontare la regolamentazione delle criptovalute?

Potrebbe interessarti anche: Turismo e Big Data, l’inizio di una bella amicizia

Cosa riserva il futuro del turismo?

Il settore del turismo vede sempre più i vantaggi che le nuove tecnologie apportano al business e gli investimenti in questi strumenti digitali sono in aumento.

In un mercato in cui il turista è digitale al 100%, se vuoi essere competitivo devi lasciare carta e penna nel passato e implementare strumenti che ti permettano di comunicare con lui in modo più efficace, che ti aiutino a snellire i processi e migliorare la tua esperienza .

Allo stesso modo, questa non è solo una responsabilità delle imprese, ma delle università e dei centri di formazione, che devono tenere lezioni sugli strumenti digitali affinché i professionisti del turismo del futuro guidino questa transizione.

Se ti è piaciuto questo post, condividilo! Non abbiamo dubbi che ti piacerà anche la nostra infografica sull’evoluzione del turismo 3.0 e il nostro Postgraduate in Marketing and Tourism Management 4.0 pensato per tutti coloro che vogliono sviluppare il marketing nel mondo del turismo.

Torna su