Social Selling: 10 strategie per vendere su LinkedIn e Twitter

La digitalizzazione e la globalizzazione hanno cambiato il modo di fare impresa e, in questo contesto, il vendita sociale è di fondamentale importanza nel business B2B. La maggior parte dei nostri clienti ha già compiuto questo passo e utilizza i social network per comunicare tra loro, con marchi, aziende e i loro fornitori. Il tuo team di vendita li usa per vendere di più online?

Potrebbe piacerti anche: 10 chiavi per vendere sui social network che dovresti tenere a mente

In questo post vi racconterò, in breve, cos’è il Social Selling e come disegnare una strategia sui due social che meglio si adattano ad esso: LinkedIn e Twitter.

Per completare questo post, ti lasciamo questo video di TektankDigital School di cui parliamo con Luis Font come implementare una strategia vincente di social selling. Divertirsi!

Cos’è la vendita sociale?

Il Il Social Selling è un modello di vendita basato sull’uso dei social media e il cui scopo è:

  • Fai il marchio
  • Interagire con potenziali clienti
  • Costruisci credibilità e fiducia

Naturalmente, con questi 3 pilastri, cerchiamo di convertire e chiudere le vendite.

La vendita sociale è digitale al 100%?

Con questo modello di vendita non si tratta di negare il rapporto tra le persone.

Tutti noi che abbiamo venduto in un determinato momento sappiamo che la vendita avviene quando c’è un legame emotivo tra venditore e acquirente. Il problema è che, al momento, pochi clienti accettano una visita commerciale, rispondono alle tue chiamate o rispondono alle tue e-mail.

READ  Twitter come strumento di lavoro: 5 usi alternativi

Pertanto, con a Strategia di Social Selling quello che stai cercando è il contatto con il tuo cliente targetper poi concludere la vendita con una visita personale o una videoconferenza.

E dove pensi che il tuo cliente sia più ricettivo? Sui Social Network!

Soprattutto su LinkedIn, poiché tutti gli utenti sono lì per creare e sfruttare le opportunità di business.

Quindi è lì che lo cercheremo e dove inizieremo a creare quel rapporto di fiducia che ci porterà a un colloquio che è praticamente di chiusura.

Come creare una strategia di Social Selling su LinkedIn?

Se vuoi sfruttare il tuo tempo e le risorse che LinkedIn ti offre per vendere di più e più velocemente, ti consiglio di seguire questi passaggi:

Ottimizza il tuo profilo personale

Devi essere chiaro su una cosa: il tuo profilo LinkedIn è il tuo biglietto da visita.

Andresti a trovare un cliente in abbigliamento casual? Ti siedi e gli parleresti con gli occhiali da sole? Giusto no? Ebbene, non usare quelle immagini per farti conoscere.

I clienti cercano professionisti e non ti basta dire che lo sei, devi dimostrarlo. E il primo passo è sul tuo profilo LinkedIn.

Creare una rete di contatti utili e professionali

Su LinkedIn non si parla di “amici”, ma di “connessioni”. Pertanto, non ti farà bene avere tuo cugino o tuo fratello nella tua rete, a meno che tu non abbia affari con loro.

Usa il motore di ricerca avanzato per trovare quelle persone, con la posizione e l’azienda che stai cercando e invitale a connettersi inviando un messaggio personalizzato.

Non è necessario accettare tutti, se non sei interessato. In effetti, l’algoritmo di LinkedIn apprezza che tu sia selettivo.

Pubblica contenuti di valore per i tuoi potenziali clienti

Il contenuto di valore È quello che risponde alle domande e soddisfa le esigenze della tua rete di contatti. non pubblicare contenuto consanguineo che parlano solo di te o della tua azienda. Non piace a nessuno (nemmeno a te quando lo fanno gli altri).

READ  10 chiavi per vendere sui social network che dovresti tenere a mente

Il Content Marketing ti sarà molto utile per sapere di cosa parlerai. Grazie a questo puoi attirare clienti senza che tu debba andare a cercarli. Bene, davvero?!

Progetta strategie push per attirare i clienti

Pensa al tipo di azioni proattive che metterai in atto per essere quello che fa il passo per avvicinarsi al pubblico di destinazione che vuoi catturare.

A volte, non vediamo l’ora di avere quell’attrazione ed è conveniente alternare il tiro con la spinta.

Espandi queste informazioni: Come entrare in contatto con il tuo pubblico tramite le notifiche push

Scegli i KPI e le metriche che intendi misurare e analizzarli.

La misurazione è necessaria in qualsiasi strategia perché grazie ad essa saprai se raggiungi o meno gli obiettivi che ti sei prefissato. Grazie a questa valutazione, sarai in grado di migliorare la tua strategia in quegli aspetti che devono essere migliorati. Se non sei chiaro su cosa siano i KPI, eccone uno guida completa ai KPI di TektankDigital School.

Su LinkedIn, tutti gli utenti hanno un valore che misura “quanto bene o male” facciamo sul social network. È lui Indice di vendita sociale.

Inoltre, è importante calcolare il Fidanzamento che genera le nostre pubblicazioni e che vediamo la curva di crescita della nostra rete di contatti.

Ci sono altri KPI che descriverò in dettaglio nel webinar sul Social Selling.

Come creare una strategia di Social Selling su Twitter?

Twitter è il complemento perfetto per la strategia di Social Selling che sviluppi su LinkedIn. Molti aspetti sono comuni a entrambi i social network, quindi prendi nota di questi passaggi:

Ottimizza la tua biografia

Proprio come su LinkedIn, le immagini del tuo profilo devono essere professionali.

Fai una breve descrizione di ciò che fai ed evidenzia la tua specialità usando un hashtag. Occhio, alcuni, non metterlo in tutto il tuo parole chiave.

Se hai un sito web o un blog personale, scrivilo. In caso contrario, puoi includere il link al tuo profilo LinkedIn, in modo da poter avere conversazioni anche lì.

READ  "Il coinvolgimento consiste nel contenuto che ha un impatto su di loro, che ti connetti con loro a livello personale e che la tua personalità li attrae" Marina Comes, influencer di viaggio

Aumenta il tuo numero di follower e follower

Twitter ti permette di seguire un utente senza reciprocità. Approfittane per seguire quei profili che ti interessano e con i quali vuoi intrattenere un rapporto commerciale.

Fai più tweet al giorno, retweet, menziona, usa hashtag

Come in ogni social network, le tue pubblicazioni sono definite da un calendario di pubblicazioni che creerai per loro. Su Twitter dovresti tenere presente che il minimo di cui hai bisogno per avere una certa visibilità è 4 tweet giornalieri (nel fine settimana puoi scendere a 2).

È anche importante interagire con i contenuti degli altri e utilizzare gli hashtag dove vuoi essere visibile.

Menziona quei profili che hai nel mirino.

Twitta contenuti preziosi per la tua community

Come nel caso di LinkedIn e, in generale, dei social media, anche qui avrai bisogno di strategie pull, come il Content Marketing. Fatene buon uso e pensate sempre a cosa è utile per il vostro cliente.

misurare e analizzare

Anche questa sezione è comune a entrambe le reti. Twitter ha una sezione Analytics che ti fornisce ottime informazioni sui risultati ottenuti nel mese precedente.

Ti suggerisco di rivederlo ogni fine mese e di trarre conclusioni che ti permetteranno di migliorare la tua strategia di Social Selling.

Come ti dicevo all’inizio del post, ti ho lasciato uno schema su come elaborare una Strategia di Social Selling con LinkedIn e Twitter. Spero che tu ne abbia voglia perché puoi goderti il ​​webinar proprio qui:

Vendi su Linkedin e Twitter: Social Selling

Se vuoi formarti nel social selling, non esitare a consultare il nostro Master in Digital Marketing e Social Media con il quale potrai acquisire tutte le conoscenze di cui hai bisogno dai migliori professionisti attivi.

Hai già provato a vendere i tuoi prodotti con l’aiuto delle reti? Raccontaci cosa ha funzionato meglio per te!

Torna su