Il potere del Social Commerce, che i social network convertono di più

Il potere del Social Commerce, che i social network convertono di più

Da tempo si parla di Social Commerce o vendita online attraverso i social network, ma nell’ultimo anno abbiamo potuto assistere a un aumento di questa tendenza. Resta con noi e scopri cos’è il Social Commerce e quali convertono di più.

Indice dei contenuti:

Quando si tratta di e-commerce, tutti gli sforzi sociali sono preziosi: dall’invio di un tweet alla pubblicazione di un post su Facebook o di un’immagine su Pinterest. Per sapere quale social network è più adatto al tuo eCommerce, è importante conoscere le figure che supportano ciascuna delle azioni social, ovvero il ritorno sull’investimento (ROI).

Ecco perché oggi parleremo, inizialmente, dei cosiddetti commercio sociale: cos’è, i suoi obiettivi e la sua importanza. Successivamente, con la conoscenza della materia, potremo conoscere in una chiara infografica, quali sono i piattaforme social che portano più vendite al tuo negozio virtuale.

Con questo, puoi creare più facilmente contenuti per ciascuno dei profili che hai, sapendo che il traffico che ti aspetti è di un tipo specifico e soddisfa i loro requisiti.

Che cos’è il commercio sociale o il commercio sociale?

I social network hanno sempre significato un grande supporto per l’eCommerce non è una novità, ma gli acquisti diretti attraverso di essi lo sono. Questo fatto è evidenziato dal professor Beneitez “il Commercio Sociale, comunità e profili social quando si tratta di vendere sono molto importanti. Quest’anno si concluderà sicuramente con la maggior parte delle aziende che avranno adattato la propria strategia social per le vendite, creando negozi su Instagram Shopping e Facebook e promuovendo le comunità come canale di vendita”.

parlando di commercio sociale o commercio socialemettiamo in relazione argomenti come il commercio elettronico e i social media, che ci porta alla sua definizione più chiara e semplice: è il commercio che viene generato con l’aiuto dell’uso dei social networkpromuovendo l’acquisto e la vendita di prodotti e servizi online.

READ  Come i social network influenzano il mondo dello sport

Il concetto di questo tipo di commercio è stato sviluppato da David Biel, con lo scopo di riferirsi a tutti i contenuti pubblicati sui siti di e-commerce, che sarebbero poi stati condivisi sui social network. Steve Ruben è stato colui che ha incluso questi social media, che ha chiamato il strumenti che consentono agli acquirenti di accedere ai commenti e ai consigli delle persone che hanno precedentemente acquistato lo stesso prodotto di interesse.

Per questa volta, Yahoo! ha vinto la gara contro Googlee nel 2005 ha descritto il commercio sociale come l’insieme degli strumenti che consentivano acquisti collaborativi. Dove sono stati utilizzati elenchi, valutazioni e recensioni sull’uso degli utenti, al fine di avere un acquisto supportato.

Vantaggi del commercio sociale

Devi ammettere una cosa: Tutti gli acquisti sono sempre stati azioni sociali, poiché gli utenti richiedono informazioni a supporto della qualità di un prodotto. Ecco perché una delle principali sfide che i negozi virtuali, ma anche i negozi fisici, devono affrontare è sapere come sfruttare la tecnologia che li circonda, in particolare i social network, per avere un approccio più personale con i tuoi clienti.

Fortunatamente, i social network sono ottimi canali di promozione e vendita. Dove i clienti hanno uno spazio per condividere contenuti, recensioni e opinioni con altri clienti attuali o potenziali, creando a interazione direttamente tra loro.

Questa interazione può avvenire anche con lo stesso negozio, poiché, come abbiamo ripetuto, il i social network funzionano come un eccellente centro di assistenza clienti. Ovviamente dietro deve esserci una persona preparata che conosce il marchio e sa trattare i clienti in modo eccellente.

Facebook, Twitter, Pinterest, YouTube, Instagram, ecc., aprono la possibilità di ottenere vantaggi per incrementare il business online. Sebbene ognuno abbia i suoi vantaggi (che vedremo più avanti nell’infografica), è tempo di dare uno sguardo generale al vantaggi del commercio sociale.

  • Aumenta il volume del traffico al tuo negozio virtuale, migliorando i tassi di conversione e aumentando il valore degli ordini.
  • Creare fonti di reddito grazie alla promozione fornita dai contenuti condivisi sui social network.
  • Migliora l’esperienza di acquisto del cliente. Dalla ricerca delle informazioni alla localizzazione del prodotto desiderato, per poi concludere con il completamento dell’acquisto.
  • Favorire l’interazione tra i clienti, generando fiducia nel lungo periodo con il brand grazie alla possibilità di condividere tra loro opinioni e recensioni sui prodotti e servizi offerti. Questo estende il ciclo di acquisto-vendita.
  • Creare uno spazio obiettivo e imparziale in modo che quei clienti che sono indecisi sull’acquisto, possano andare a chiedere informazioni.
READ  In che modo il COVID-19 influisce sulle strategie dei social media delle aziende?

Quali social network convertono di più

All’inizio dell’anno i nostri professori ed esperti hanno evidenziato l’RRSS come piattaforma di vendita nell’eCommerce. La professoressa Eva Rodríguez sottolinea che “il funzionamento dell’e-commerce è cambiato da quando i social network hanno iniziato a diventare un canale di vendita. Non solo indirettamente grazie agli influencer, ma in modo esplicito, grazie a funzionalità come quella offerta da Instagram, che permette di collegare i prodotti direttamente alle fotografie.

Anche altri network come Facebook o Pinterest hanno le proprie funzionalità di e-commerce: pulsanti di acquisto, link e call to action, che nel 2019 favoriranno gli acquisti social”.

Un’altra scommessa forte che abbiamo è il sonia dura che definisce il 4 reti sociali protagonisti per il 2019:

  • Instagram: “senza dubbio il suo regno sarà imposto con l’avanzare dell’anno. E vedremo quanto tempo ci vorrà per spodestare la sorella maggiore: Facebook. Non penso molto. Ricevo sempre più domande su come installare Instagram Shopping. Volevamo davvero acquistare da questi canali!”
  • Facebook: “Parallelamente a Instagram, lo store su Facebook sta guadagnando follower. I negozi online sanno che è un ottimo alleato per la vendita dei loro prodotti. E la spinta della sua sorellina le farà aggiungere utenti”.
  • Pinterest: “Permettimi di avventurarmi con questo social network. Non ho dati per dire che il 2019 vedrà un rimbalzo. Ma pensando al Social Commerce, non possiamo dimenticarlo. Se il tuo target e il tuo tema si adattano al profilo degli utenti Pinterest e, inoltre, hai un eCommerce, consideralo nella tua strategia.
  • LinkedIn: “La vendita sociale e l’Employer Branding sono due modelli di vendita di cui le aziende tengono maggiormente conto. Sembra che la trasformazione digitale si stia facendo strada in loro e sono già consapevoli della sua rilevanza per le vendite, in un modello di business B2B”.
READ  Le chiavi per avere un profilo LinkedIn perfetto

ascoltare Direttore del Master in Community ManagementJosé Lozano, che ci racconta come è cambiata la comunicazione e perché è importante concentrarsi sull’RRSS, che è dove si trovano gli utenti.

Il mercato richiede professionisti specializzati in grado di rispondere alle esigenze della trasformazione digitale. Non diventare obsoleto e studia in una scuola digitale nativa che ha migliaia di studenti in tutto il mondo.

Se hai trovato l’articolo interessante, non esitare a condividerlo e lasciaci un commento. Grazie mille per averci letto!

Torna su