Come creare infografiche per ottenere più coinvolgimento

Come creare infografiche per ottenere più coinvolgimento

Le infografiche sono un ottimo modo per comunicare anche gli argomenti più complessi in modo semplice.

Perché una strategia di content marketing funzioni, il contenuto deve essere visivo: il 90% di ciò che ricordiamo si basa sull’impatto visivo. Inoltre, le infografiche offrono un doppio valore al contenuto poiché, da un lato, migliorano l’attrattiva del contenuto e, dall’altro, ne aumentano la viralità.

Cosa guadagniamo con l’infografica?

Un’infografica è uno strumento di marketing utilizzato su Internet che consente di visualizzare determinate informazioni in modo molto visivo. Detto questo… che vantaggi ci porta un’infografica?

  • Rafforza il contenuto che desideri condividere e lo rende più facile da ricordare.
  • Rafforzano l’immagine del marchio: per questo devi usare colori uniformi, brevi messaggi, il logo e usare molta creatività.
  • I post contenenti infografiche vengono condivisi di più grazie alla facilità di condivisione sui social network.
  • È più probabile che diventino virali rispetto ai messaggi.
  • Inoltre, le infografiche aumentano esponenzialmente le possibilità che i contenuti attirino link.

Come migliorare il coinvolgimento con le nostre infografiche.

Tuttavia, non basta alimentare i contenuti con le infografiche… devono rispettare alcune linee guida per ottenere un maggiore coinvolgimento.

  • La prima cosa da fare è definire l’obiettivo dell’infografica, che può essere, tra l’altro, spiegare un concetto, descrivere un prodotto, mostrare uno strumento, ecc.
  • Uno dei motivi del successo delle infografiche è che attraverso di esse si comprende meglio un argomento, è come quando si studia e lo si fa con l’aiuto di un diagramma. Migliore è il riassunto dell’argomento, meglio lo capirai e memorizzerai. La persona responsabile della creazione dell’infografica deve ottenere estrarre l’essenza e il messaggio da trasmettere dal testo e tradurlo in un’infografica. Basta inserire le informazioni pertinenti.
  • Il qualificazione È molto importante poiché incoraggia la lettura e, naturalmente, la condivisione. Inoltre, in molte occasioni è l’unica cosa che gli utenti leggono, quindi se il titolo non è in grado di catturare l’attenzione, l’utente ignorerà l’infografica.
  • Il testi che accompagnano le immagini devono essere breve e conciso.
  • Il design importante anche, deve avere colori e immagini che attirino e le immagini devono essere scelte in base al testo.
  • Ogni infografica deve includere il indirizzi del tuo blog e Twitter. Poiché verrà condiviso anche indipendentemente dal post, ad esempio tramite Pinterest, è molto utile che appaia l’indirizzo del tuo blog.
  • Se crei infografiche per il tuo marchio, prova a utilizzare lo stile del marchio.
READ  Le risposte migliori e peggiori di un community manager

strumenti utili

  • grafico (http://piktochart.com/): sìSicuramente uno dei migliori strumenti per creare infografiche. È in inglese ma è facile da capire se hai un inglese di base. Mette a tua disposizione diversi modelli gratuiti che puoi modificare a tuo piacimento oltre a un’ampia gamma di immagini, suddivise per temi (tra gli altri Social Media). Puoi usare i colori che desideri e personalizzarli a modo tuo. Ti permette anche di caricare le tue immagini. Anche la dimensione dell’infografica è decisa da te, potendo aggiungere o rimuovere blocchi.
  • Facile (http://www.easel.ly/)😀E’ facile da usare, anche se la prima volta devi esercitarti un po’ e toccare tutti i pulsanti. I tuoi modelli sono divertenti. È anche uno strumento gratuito. Non è possibile modificare la dimensione. Naturalmente, non consente di mettere accenti.
  • Tassato: ( Un modo molto divertente e attraente per creare immagini con un insieme di parole. Puoi usare il colore, il carattere e la forma che desideri o anche caricare la tua immagine. Per utilizzare questo strumento devi installare Silverlight, ma si installa senza problemi automaticamente e con velocità.

Applica la tua creatività ai punti precedenti e inizia a creare le tue infografiche, non ci vorrà molto per vedere i risultati.

Ti è piaciuto questo articolo? Nel nostro Master in Community Management ti insegniamo come ottimizzare la tua attività sui social… Scopri di più qui!

Circa l’autore:

Come creare infografiche per ottenere più coinvolgimento - angeles gutierrez valero
Ángeles Gutiérrez è stata responsabile della comunicazione e del marketing per quasi 20 anni presso l’Ufficio del Turismo e dei Congressi dell’Olanda, dalla creazione del sito Web all’inizio alla gestione dei social network in seguito. Ha una vasta conoscenza di tutto ciò che riguarda la comunicazione, l’invio di newsletter e, in generale, il content marketing. Vuoi seguirla sul suo blog sui social network?

READ  L'importanza dei social network nell'e-commerce
Torna su