Otto cause di conflitto secondo Bell e Hart

Otto cause di conflitto secondo Bell e Hart

I conflitti sono inevitabili nell’ambiente di lavoro, spesso sorgono problemi tra colleghi, supervisori e dipendenti, tra clienti e lavoratori, ecc. A volte queste tensioni non vengono gestite adeguatamente nonostante il fatto che sapere come farlo sia una chiave nella gestione aziendale.

Ad esempio: due dipendenti che condividono lo stesso spazio di lavoro: uno di loro è molto ordinato, puntuale, fa sempre il suo lavoro in orario, mantiene pulita la sua scrivania e il suo spazio all’interno dell’ufficio, evita di ascoltare musica o parlare a volume troppo alto quando ha a che fare con i clienti per telefono. D’altra parte, l’altro dipendente mantiene una scrivania davvero disordinata e di solito è piuttosto rumoroso con cui lavorare, anche se alla fine raggiunge i suoi obiettivi. Forse entrambe le persone amano il proprio lavoro, ma si sentono a disagio e c’è tensione tra di loro.Come risolvere questo problema? Per prima cosa devi analizzare la situazione e rendertene conto, questo sarebbe il punto di partenza per pensare a come lavorare insieme in modo efficace.

Un conflitto può essere utile ma non piacevole, può spingere entrambe le parti a comunicare meglio per crescere e risolvere il conflitto attraverso le idee. Tuttavia, tutto questo accade solo se capiamo perché la tensione o il problema c’è. Identificare la radice del problema ci porterà ad agire per risolverlo.

Nel prossimo articolo vedremo ocho cause comuni di conflitto sul lavoro. Esistono anche numerosi modi per risolvere i conflitti o come gestirli in modo più efficace.

Conflitti secondo Bell e Hart

Secondo gli psicologi Art Bell e Brett Hart, ci sono otto cause comuni di conflitto sul posto di lavoro. Sono i seguenti:

Questa classificazione può essere utilizzata per identificare le cause dei conflitti e, una volta identificate, potrebbero essere adottate misure adeguate per prevenirli.

Tutti abbiamo bisogno di risorse per essere in grado di svolgere bene il nostro lavoro, questo include elementi dell’ufficio, spazi come una sala di presentazione, l’aiuto dei colleghi, la formazione, ecc. Il conflitto sorge quando più di una persona ha bisogno di accedere alla stessa risorsa.

READ  Tipi di motivazione al lavoro: come ottenere team soddisfatti

È molto probabile che questo tipo di conflitto si stia verificando all’interno della tua azienda. Per risolverlo, puoi utilizzare tecniche come Win-Win, o l’Influence Model e raggiungere così un accordo. Un altro modo è assicurarsi che ogni membro del tuo team abbia le carte in regola per svolgere bene il proprio lavoro. Insegna come dare priorità al tuo tempo o alle tue risorse, il modo corretto di negoziare tra loro per evitare questo tipo di conflitto.

Se questo tipo di problema persiste, si raccomanda che entrambe le parti si siedano per discutere apertamente perché le loro esigenze sono in disaccordo. Una discussione aperta aiuterà ciascuna delle parti a vedere la prospettiva dell’altra.

Lavoriamo tutti in modo diverso in base ai nostri stili e personalità, il conflitto sorge solo quando quegli stili o personalità si scontrano. Ad esempio, ci sono persone che amano l’emozione di portare a termine le cose all’ultimo minuto, mentre altre hanno bisogno di scadenze rigorose per portarle a termine.

Per prevenire e gestire questo tipo di conflitto nella tua squadra, prendi in considerazione gli stili di lavoro delle persone, i ruoli che svolgono in ogni gruppo, così come fai le scelte quando formi la tua squadra.

  • Conflitto di percezioni

Ognuno di noi vede il mondo attraverso la propria lente, qualcosa che spesso causa conflitti sono le diverse percezioni degli eventi. Questo aumenta quando una persona sa qualcosa che l’altra persona non sa e non ne è consapevole. Se all’interno del team i membri partecipano regolarmente a “guerre per il territorio o pettegolezzi” si scatenerà il conflitto di percezioni.

Vorrai eliminare questo conflitto comunicando apertamente con il tuo team, anche quando si tratta di fornire cattive notizie. Questo è davvero positivo perché condividere direttamente con il tuo team renderà meno probabile che arrivino alle proprie interpretazioni.

READ  I problemi principali di chiamare un passo

Questo è particolarmente vero quando i manager stabiliscono obiettivi diversi per i propri dipendenti. Ad esempio, a un dipendente è stata assegnata un’attività. Immediatamente uno dei gestori gli dice che questo compito deve essere svolto rapidamente. Mentre qualcun altro, forse pochi secondi dopo, ti dice che non importa quanto tempo ci vuole per eseguire tale compito, ma per farlo in modo molto efficiente.Un grande conflitto da riconciliare!

Cosa fare in questi casi? Stabilire obiettivi per i membri del team è importante, ma vuoi assicurarti che non siano in conflitto con altri che hai già impostato.

Poiché il lavoro d’ufficio è essenzialmente un lavoro di squadra, in molte occasioni dipenderemo dal lavoro di altre persone per svolgere il nostro. Tuttavia, cosa possiamo fare quando abbiamo bisogno che un collega ci faccia una relazione entro mezzogiorno e lui è impegnato a fare una relazione diversa per un altro dipendente entro la stessa scadenza?

Se sospetti un conflitto a causa di scontri tra obiettivi a breve termine, riprogramma le attività e le scadenze per alleviare la pressione.

Otto cause di conflitto secondo Bell e Hart - 1

A volte ci vengono assegnati compiti che non rientrano nel nostro ruolo normale o che non rientrano nel ruolo di cui siamo responsabili. Questo ci porta ad entrare in un altro “territorio” e questo può portare a conflitti e lotte di potere. Questo può anche essere il contrario: a nostro avviso un compito particolare dovrebbe essere completato da un altro collaboratore.

Il conflitto di ruolo è simile al conflitto di percezione. Perché un membro del team può vedere un compito come responsabilità di qualcun altro o come “territorio” di qualcuno. Quando un altro dipendente arriva e assume quell’attività, si verifica il conflitto.

  • Valori personali differenti

E se il tuo capo ti chiedesse di fare qualcosa che è in conflitto con i tuoi standard etici? Faresti come ti chiede o rifiuteresti? Ma rifiutando dovresti anche fare i conti con la perdita della fiducia del tuo capo o persino del tuo lavoro. Quando il nostro lavoro va contro i nostri valori, possono sorgere rapidamente conflitti. Per evitare ciò, devi praticare una leadership etica: cerca di non chiedere alla tua squadra cose che sono in conflitto con i suoi valori.

READ  Le chiavi per motivare i tuoi dipendenti

Quando le politiche di lavoro vengono modificate e non sono chiaramente comunicate, il tuo team può diventare confuso e questo può creare conflitti. Quando vengono apportate modifiche alle regole o alle politiche, assicurati di comunicare esattamente cosa verrà modificato, anche il motivo di tale modifica e in che modo influirà sul lavoro di ciascuno.

Riflessione finale: Affrontare i conflitti in modo costruttivo è fondamentale per la buona gestione di qualsiasi azienda, per questo ogni conflitto deve essere prima individuato in modo specifico, per poi fornire una soluzione adeguata e permanente.

Cosa ne pensi del post di Carlos? Sei stato in grado di identificare qualcuno di questi conflitti all’interno della tua azienda? Se è così, e vuoi imparare a gestire tutti questi problemi, devi allenarti e quale modo migliore se non farlo con il Master in Gestione Innovativa delle Risorse Umane dove imparerai tutte le funzioni che un responsabile del personale deve conoscere per evitare qualsiasi conflitto in azienda. Non esitare ad iscriverti per trovare la soluzione!

Otto cause di conflitto secondo Bell e Hart - CarlosAutore: Carlo del Castello, Socio fondatore, CEO di AulaInteractiva.org e Laureato in International Business Sciences (ADE) presso l’Universidad Pontificia Comillas di Madrid, Doppio programma in ‘International Business Management’ della ‘European School of Business’ in Germania (Reutlingen). Più di 10 anni di esperienza lavorativa in posizioni di Project Manager e Account Manager.

Torna su