I vantaggi di creare un profilo Linkedin per i tuoi dipendenti

I vantaggi di creare un profilo Linkedin per i tuoi dipendenti

Linkedin è definitivamente entrato nel mondo degli affari ed è diventato il social network preferito dalle aziende per pubblicare le proprie informazioni aziendali. Anche se è molto utile avere una pagina aziendale di un’azienda, c’è un modo più efficace per trovare talenti attraverso Linkedin: chiedi ai tuoi dipendenti di creare un profilo personale.

Come abbiamo già accennato in altri articoli, è importante lavorare sull’Employer Branding dal profilo Linkedin della nostra azienda, generando contenuti interessanti in modo che gli utenti che visualizzano la pagina diventino potenziali candidati al lavoro. Come promemoria, possiamo dire che il Marchio del datore di lavoro È più un riconoscimento che una strategia: si tratta dei tuoi candidati che ti vedono come un’azienda che promuove lo sviluppo e la crescita personale dei suoi lavoratori, che ha un buon ambiente di lavoro e che si distingue per la sua responsabilità sociale d’impresa.

In questo caso facciamo un passo in più e parliamo di fiducia: secondo Forbes, il 66%. i candidati sono più interessati a conoscere l’opinione di un dipendente sulle condizioni di lavoro di un’azienda piuttosto che nel sapere cosa dicono i suoi alti dirigenti.

Perché i tuoi dipendenti dovrebbero creare un profilo su Linkedin

Per quanto incredibile possa sembrare, i candidati di oggi tendono a farlo cercare più opportunità nei social network che sulle pagine del lavoro. Ecco perché proponiamo 3 motivi per incoraggiare i tuoi dipendenti a creare un profilo su Linkedin e avere così più possibilità di trovare nuovi talenti:

READ  Come gestire i team virtuali

1. Gli utenti vengono automaticamente indirizzati a Linkedin per conoscere un’azienda. L’importante è che non solo valutino la tua pagina aziendale, ma siano anche interessati ai profili di persone e dipendenti di alto rango. Pensa al profilo di ogni tuo collaboratore su Linkedin come a un singolo prodotto: è come una vetrina per il tuo staff, con la quale comunichi qualcosa della tua organizzazione e della coerenza dei professionisti che la compongono.

2. È lo strumento che connetti i tuoi lavoratori con potenziali candidati. Quando insegnerai loro come impegnarsi in conversazioni e utilizzare i gruppi Linkedin, li aiuterai a espandere la loro rete mentre la tua azienda vedrà migliorare la propria reputazione aziendale.

3. Puoi aumentare la tua rete di contatti. Le aziende che hanno una grande percentuale dei loro dipendenti su Linkedin hanno più follower sulle pagine aziendali. Inoltre, quando uno dei tuoi dipendenti consiglia una tua pubblicazione, la rende visibile ai propri contatti, ampliando così la portata dei tuoi contenuti.

Tutto sommato, aumentare il numero di follower sulla tua pagina aziendale aumenterà anche il numero di potenziali candidati, poiché la maggior parte degli utenti che seguono la pagina aziendale di un’azienda sono interessati a lavorare per essa. Pensa che quando incoraggi i tuoi dipendenti a creare un profilo Linkedin e ad utilizzare il social network per collegare i loro successi professionali al tuo marchio, stai costruendo un legame con loro.

Linkedin lancia Elevate

La stessa Linkedin ha iniziato a mostrare ai manager la necessità per i propri dipendenti di creare un profilo personale. In questo modo il social network ha fatto il suo lavoro e, come abbiamo annunciato qualche giorno fa, verrà lanciato Elevate, un nuovo strumento per promuovere la diffusione dei contenuti aziendali attraverso i propri dipendenti.

READ  La Spagna sospende nuovamente l'esame della disparità di lavoro tra uomini e donne

Attraverso Elevate, i lavoratori potranno ricevere informazioni o contenuti dall’azienda e collegare i propri social network per condividerli. La nuova scommessa di Linkedin fungerà quindi da curatore interno dei contenuti che avrà anche un sistema di analisi per poter misurare i risultati delle proprie azioni.

Come rendere i tuoi dipendenti ambasciatori del tuo marchio

Tutto ciò che abbiamo spiegato per incoraggiare i tuoi dipendenti a essere presenti su Linkedin non aiuterà se non si sentono orgogliosi di appartenere alla tua azienda. Per convertirli in ambasciatori del tuo marchio, non devi dare loro lezioni di marketing in modo che dicano che la tua azienda è la migliore, ma devi offrire loro alcuni vantaggi per dimostrarlo:

  • Riconosci i dipendenti per il lavoro che svolgono e come contribuiscono all’azienda. Se mostri ai tuoi lavoratori il loro valore con incentivi per ringraziarli del loro lavoro, genererai sinergie positive per l’azienda.
  • Usa la narrazione. Quando i tuoi dipendenti si sentono emotivamente connessi al loro lavoro, i loro risultati miglioreranno. Capiranno perché i loro compiti si collegheranno a loro.
  • trasmettere valori. L’ambiente di lavoro è molto importante: se c’è un buon clima tra dipendenti e capi e l’ambiente è familiare e amichevole, il personale lo apprezzerà e inizierà a valutare l’azienda.

Come abbiamo visto, le strategie HR in un’azienda devono variare e adattarsi alle nuove tendenze per trovare talenti. Se sei sicuro che il tuo futuro risieda nella gestione del capitale umano, puoi dare un’occhiata al Master Tektankin Innovative Human Resources Management. E se hai trovato interessante questo articolo, non dimenticare di condividere!

Torna su