Cos'è il video marketing e come aumentare le vendite in streaming

Cos’è il video marketing e come aumentare le vendite in streaming

Non c’è dubbio che il video marketing, oggi, sia uno degli strumenti più potenti da integrare nella nostra strategia dei contenuti. Sempre più marchi lo stanno inserendo nel loro piano di marketing, consapevoli delle sue potenzialità e dei benefici che ottengono. Dalla comparsa di YouTube, all’uscita dal mercato di altri social network come Twitch o TikTok, il video e le immagini non hanno smesso di guadagnare follower e coinvolgimento. Tanto che altri social network, come Facebook, non sono stati lenti a integrare i video nelle loro funzionalità. Se sei interessato al mondo del marketing, in questo articolo ti spieghiamo in cosa consiste il video marketing e tutto ciò che devi sapere per implementarlo come parte della tua strategia. Continua a leggere!

Che cos’è il video marketing?

Il video marketing è l’uso di video per promuovere e diffondere un prodotto o servizio. Aiuta enormemente ad aumentare il coinvolgimento del pubblico nei diversi canali digitali e social. Ma non solo, educa anche il pubblico e ci permette di raggiungerlo in modo più diretto.

La necessità di immediatezza da parte degli utenti ha dato un nuovo focus a queste piattaforme con il streaming o video dal vivo. Con Twitch o YouTube, diventa chiaro che il video marketing è il presente e il futuro di marketing digitale e strategico.

Per farci un’idea della potenza del video marketing, vi lascio alcuni dati interessanti che lo IAB ha estratto in base all’ultimo studio effettuato:

  • Il 93,6% dei professionisti ritiene che il video online nella pubblicità contribuisca al raggiungimento degli obiettivi delle campagne
  • Tutti concordano sul fatto che i video online siano l’ideale per le campagne di marketing
  • L’85,1% dei professionisti ritiene che il video marketing nella pubblicità aiuti la conversione

Inoltre, un sondaggio Renderforest lo ha rilevato i video aiutano le aziende ad aumentare la brand awareness del 70%, il traffico del 51% e le vendite del 34%.

Alla luce di questi dati, vediamo i vantaggi del marketing video nella nostra strategia dei contenuti.

Vantaggi dell’utilizzo del video marketing

Ora che sappiamo esattamente in cosa consiste il video marketing, vediamo i diversi vantaggi della sua applicazione:

Rimanere più a lungo sul sito

Incorporando un video nei post del blog, la permanenza della visita dell’utente aumenta notevolmente. Come sai, questo fattore è importante per migliorare il nostro posizionamento organico, quindi se non lo fai, è interessante che inizi a pensare di realizzare video.

READ  Transmedia Narrativa e Storytelling: l'arte di raccontare

Aaumentare il tasso di conversione

È dimostrato che le pagine che includono video informativi o esplicativi sui loro prodotti riescono ad aumentare il tasso di conversione. È più facile convincere un potenziale cliente attraverso un video. Il nostro prodotto o marchio sembrerà sempre più attraente che con una semplice descrizione scritta. L’utente si sente più sicuro e meglio informato se gli mostriamo la nostra argomentazione in formato video. Inoltre, grazie al numero di visualizzazioni e al tempo di visualizzazione, sapremo anche quale prodotto è più interessante per gli utenti Internet che visitano il nostro sito web.

raccontare una storia

Una delle più grandi virtù quando si realizzano video è la forza che ha nel raccontare storie, applicando una delle tecniche più forti per coinvolgere il consumatore con il brand, lo Storytelling. In questo modo otteniamo che il marchio non sia invadente e che il consumatore si senta parte di esso.

Migliora il posizionamento

Come ho accennato prima, i video migliorano il posizionamento, ma non solo quando li incorpori nel blog, possono apparire anche nei primi posti di Google perché sono integrati in YouTube, generando un maggior numero di visite alla pagina o al Blog . Qualsiasi SEO conosce la spinta che l’uso del video può dare a una pagina web per ottenere una buona posizione nelle ricerche di Google. Questo motore di ricerca non ama le pagine statiche e piatte, dando sempre la priorità ai siti Web in cui i contenuti multimediali sono offerti in diversi formati. Perciò, ricordati di incorporare i video sul tuo sito web se vuoi che Google ti porti alla prima pagina.

Offre maggiore credibilità

In relazione al punto precedente, il video offre la componente perfetta per essere credibile. Attraverso tutorial, video live o storie, il brand si avvicina al consumatore in modo diverso e vicino.

Maggiore efficacia e coinvolgimento

Consumatori e utenti consumano il video perché è vicino, non ci stanca e perché lo esigiamo. Senza dimenticare che c’è un fatto inconfutabile, leggiamo sempre meno. Quindi l’efficacia di un video aumenta notevolmente rispetto ad altri media. Un buon canale video è un ottimo strumento quando si tratta di fidelizzare i tuoi clienti. Il video marketing non solo riesce ad attirare nuovi clienti, ma li fa anche tornare costantemente. Se offriamo contenuti di interesse in video, aumenteremo il coinvolgimento dei nostri consumatori e rimarremo nella loro Top Of Mind.

È più vicino

O non è invadente. Avvicina il marchio al consumatore in modo naturale, senza costringere il consumatore a dover “ingoiare” minuti e minuti di annunci assurdi che nessuno vuole vedere. Inoltre, i consumatori cercano il marchio.

Migliora il ricordo del marchio

Riceviamo più di 3.000 impatti al giorno, quanti pensi di ricordare durante il giorno? Tra 2 o 3… È stato dimostrato che il video marketing rende più facile essere nella mente del consumatore, senza dimenticare il coinvolgimento che si verifica tra il marchio e il consumatore. In breve, attraverso le diverse azioni che svolgiamo in questo ambiente, si genera una relazione più forte tra brand e consumatore.

READ  Cos'è il copywriting e come può aiutarti a moltiplicare le tue vendite

Secondo uno studio del Wharton Research Center, gli esseri umani conservano il 10% di ciò che leggiamo o ascoltiamo, mentre conserviamo il 50% di ciò che vediamo nella nostra memoria. Cosa significa questo? Se vuoi che l’utente ricordi il tuo messaggio o il tuo marchio, offri loro informazioni visive per assicurarti che non si dimentichino di te. Perché se si ricorda di te, tornerà.

È accessibile a tutte le tasche

Non è necessario appartenere a una grande azienda e disporre di ottimi mezzi per realizzare video. Con un cellulare e l’immaginazione, puoi dare sfogo alla tua creatività e iniziare a realizzare video per il tuo marchio.

È più virale

Non voglio dire che fare un video equivale a essere virale, ma le possibilità che diventi virale si moltiplicano rispetto ad altri media. Sicuramente più di una volta hai visto uno di questi video che sono diventati virali sulla tua bacheca di Instagram, e molti di loro sono stati registrati da un cellulare. Le possibilità sono enormi, devi approfittarne.

Due sono le caratteristiche principali che fanno del video il formato ideale da diffondere su larga scala e in tempi rapidi. Il primo è il tuo grande capacità di commuovere lo spettatore e il secondo la facilità con cui è condiviso.

Il futuro del video è luminoso

Con l’avanzare della tecnologia, anche il modo in cui consumiamo. Per il marketing video, questo significa più possibilità di coinvolgere il pubblico ed essere più ricettivo al marchio.

Che si tratti di video di marketing o di live streaming, è importante pensare a come i video possono essere implementati per un maggiore impatto. Con il futuro della realtà virtuale, della realtà aumentata e dei servizi di streaming a nostra disposizione, è tempo di iniziare a lavorare con i contenuti video e rimanere aggiornati sui molti modi in cui possiamo trasmettere il nostro messaggio al nostro pubblico di destinazione.

Disponibile ovunque e in qualsiasi momento

Il video non è solo reattivo e altamente coinvolgente. È anche relativamente facile da consumare, sia sul computer che sul cellulare.

Le visualizzazioni di video sui dispositivi mobili sono aumentate del 233% dal 2013 e continuano a farlo. Inoltre, YouTube garantisce che il consumo di video sui telefoni cellulari aumenti del 100% ogni anno.

Detto questo, con contenuti video accessibili ovunque e che coinvolgono anche gli spettatori più riluttanti a leggere, il video marketing è uno strumento essenziale per raggiungere in qualsiasi momento una vasta base di clienti.

Tipi ed esempi di video marketing

Se già hai deciso e vuoi lanciarti nel mondo del video marketing, prendi nota delle tipologie che funzionano meglio:

il punto

Il formato video più classico è l’annuncio di 15 o 30 secondi. Il contenuto di uno spot può variare molto a seconda del brand e della storia che vogliamo raccontare. Uno dei migliori spot degli ultimi mesi è quello di Ikea, a garanzia della sostenibilità:

READ  Narrazioni transmediali: quando i consumatori creano e condividono

l’esplicativo

Se la tua azienda offre un servizio o un prodotto che può essere difficile da capire, un video esplicativo sulla tua home page o sulla pagina di destinazione può essere fondamentale. Questi video di solito includono un’animazione con una voce fuori campo che spiega cosa fa l’azienda. In questo video possiamo vedere la storia di Saroo in cui utilizzando Google Earth è riuscito a ritrovare la sua famiglia dopo molti anni.

demo del prodotto

L’obiettivo di un video dimostrativo del prodotto è mostrare al tuo pubblico come funziona. La differenza con il precedente è che non solo spiega come funziona, ma mostra anche le sue caratteristiche, vantaggi e benefici. Un esempio è questo di Tupperware Italia per presentare il suo nuovo prodotto:

dietro le quinte

Se c’è un processo interessante dietro lo sviluppo, la produzione o la distribuzione del tuo prodotto o servizio, insegnarlo può fare la differenza. Il pubblico adorerà vedere la parte artigianale di questo processo. Ad esempio, Estrella Galicia spiega il processo di produzione della birra:

Testimonianze

Quando il pubblico potenziale vede quanto sono eccitati e appassionati i clienti attuali, è probabile che immagini che vivranno la stessa esperienza se effettuano un acquisto. In questo video testimonial di Dove, Gil Zamora, ritrattista dell’FBI, mostra attraverso un esperimento i problemi che le donne hanno nel riconoscere la propria bellezza.

Dipendenti

Invece di una foto ritratto e una breve revisione web della politica aziendale, i video possono aiutare il pubblico a interagire con la nostra attività a un livello più umano. Un esempio potrebbe essere questo spot Coca-Cola che racconta il processo di distribuzione:

La Serie

Infine, le serie sono probabilmente le più difficili da concettualizzare e produrre, ma sono così divertenti e uniche che devi almeno pensarci. Un chiaro esempio di video marketing seriale di successo è Nike, in quanto riesce a trasmetterci il DNA del marchio senza far sembrare che stiamo assistendo a un pezzo di marketing. Il marchio è menzionato solo nei titoli di coda ma non ci sono segnali che ti ricordino costantemente che dietro la produzione c’è Nike.

Come puoi vedere, il video marketing è uno strumento molto potente da integrare nella nostra strategia dei contenuti. Che tu sia una grande azienda, una PMI o un blogger, sfrutta tutti gli strumenti a tua disposizione per inserire i video nella tua comunicazione. Non te ne pentirai!

Voi tuttiSei favorevole alla creazione di video per la tua strategia di marketing online?

Infine, se sei interessato a saperne di più su tecniche e modi per specializzarti nel mondo del marketing digitale, ti consiglio il Master in marketing digitale, il modo migliore per dedicarti a ciò che ti piace. Noi ti aspetteremo!

Torna su