Marketing operativo vs. Strategico: cosa sono e come si differenziano

Quando si parla di marketing digitale, è molto importante tenere a mente due concetti base: marketing strategico e marketing operativo. Troviamo ancora aziende e professionisti che li confondono o che li considerano parte di un unico concetto globale. Tuttavia, è essenziale sapere come differenziarli. Scoprilo in questo post cos’è il marketing operativo, come si differenzia dal marketing strategico e come può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi. Continua a leggere!

Master in marketing e vendite

Che cos’è il marketing operativo?

Il marketing operativo è il mezzo per raggiungere gli obiettivi fissati da un’azienda in termini di strategia di marketing. Si tratta di definire le azioni di promozione e comunicazione che verranno avviate. Gli obiettivi possono essere diversi e vari. Inoltre, possono ruotare attorno alle vendite e al fatturato, anche se sempre più attorno alla consapevolezza del marchio.

Per darci un’idea, il marketing si compone di tre passaggi fondamentali:

  1. Ricerca di mercatofinalizzato alla comprensione delle problematiche del mercato
  2. Marketing strategicoche definisce una direzione generale e obiettivi a lungo termine
  3. marketing operativoche scompone gli obiettivi in ​​azioni concrete a breve termine

Sulle differenze tra marketing strategico e operativo, il secondo è più visibile, poiché fare trading su tempi più brevi. Nonostante ciò, va tenuto presente che una strategia di marketing operativo dipenderà dalla qualità del marketing strategico precedentemente svolto affinché funzioni.

Con il marketing operativo si interviene per raggiungere gli obiettivi prefissati. Pertanto, potremmo dirlo si basa sulla traduzione del piano di marketing strategico in una serie di decisioni tattiche integrato con politiche di prodotto; prezzo, distribuzione e comunicazione che servono a garantire l’acquisto del prodotto da parte del target di riferimento selezionato.

In poche parole, potremmo dire che lo è definisci le caratteristiche del tuo prodotto o servizio e fissa il prezzo appropriato. Anche per selezionare quali saranno gli intermediari attraverso i quali distribuirli e definire attraverso quali mezzi l’azienda farà conoscere queste qualità che la distinguono dalla concorrenza.

Principali funzioni del Marketing Operativo

Innanzitutto, le funzioni base del marketing operativo sono:

  • Monitoraggio e coordinamento delle azioni: Tutte le azioni devono essere ben definite e coordinate tra loro
  • Caratteristiche del prodotto: Si concentra sui valori e sulle impressioni che il prodotto può trasmettere per ottenere il maggior numero di vendite.
  • Studia le politiche commerciali: Che i prodotti si adattino all’ambiente e alla proiezione che si vuole ottenere in ciascuno di essi
  • Imposta i prezzi e le condizioni di distribuzione: Specifica il prezzo di partenza del prodotto e come verrà distribuito ai punti vendita
  • Definire strategie di comunicazione: Imposta come il prodotto verrà introdotto sul mercato e come verrà promosso
  • Prepara il budget: Considerare tutte le spese che rientrano nella strategia commerciale e ottimizzarla dalla più elementare alla meno importante è la chiave
READ  Cos'è l'Advocacy Marketing e il potere delle raccomandazioni

Le tattiche strategiche includono, ma non sono limitate a, la pubblicità di prezzi scontati per promuovere nuovi prodotti o attirare nuovi clienti.

Anche la tempistica di queste promozioni è una questione di strategia. Cioè, ad esempio, promuovere il gelato durante l’inverno può essere uno spreco di denaro. Inoltre, è probabile che l’offerta di forti sconti sui prodotti durante una promozione simile a quella della nostra concorrenza, a prezzi più bassi, riduca solo il nostro margine di profitto sugli articoli che venderemmo comunque ai nostri clienti e che difficilmente attireranno nuovi clienti.

E qual è il Marketing strategico?

Una delle caratteristiche più rilevanti del marketing è la capacità di pianificare il futuro della tua azienda. La sua sopravvivenza dipenderà dalla sua capacità di adattarsi e anticipare i cambiamenti che verranno. Ecco perché l’obiettivo del marketing strategico è quello di conoscere le esigenze presenti e future dei tuoi consumatori. Individua anche nuove nicchie di mercato. Oltre a guidare l’azienda a sfruttare queste opportunità e progettare un’azione.

Questo tipo di marketing fa riflettere sui valori dell’azienda per sapere da dove siamo partiti e fino a che punto vogliamo arrivare. Le sue funzioni principali sono:

  • Studiare il mercato (concorrenti e abitudini di consumo)
  • Valuta la domanda attuale
  • Rileva le nuove esigenze dei clienti per creare un prodotto basato su quel vantaggio competitivo
  • Definire gli obiettivi di base dell’azienda e una strategia aziendale complessiva

Troviamo diverse variabili da considerare quando si sviluppa un piano di marketing strategico:

1# Definizione del pubblico di destinazione

Prima di pianificare le azioni di marketing, è necessario definire il pubblico a cui ci rivolgiamo. Pertanto, è necessario identificare chi è il consumatore ideale a cui indirizzare la nostra campagna. Quello che devi sedurre con il tuo prodotto o servizio.

Due# Ricerca di mercato

Prima di lanciare una campagna, è fondamentale conoscere la dimensione del mercato a cui ti rivolgi, sapere se il tuo prodotto o servizio ha un posto e se si adatta alle esigenze del tuo target, come puoi migliorarlo e altre ricerche strategiche che sarà fondamentale per ridurre al minimo i rischi.

READ  5 +1 trucchi per migliorare la tua strategia di remarketing

3# Segmentazione del mercato

La segmentazione del mercato ti consentirà di stabilire gruppi di acquisto che hanno gusti e interessi omogenei, in modo da poter influenzare il processo di acquisto. Con questa tecnica puoi ottimizzare il processo di vendita e soddisfare le esigenze dei tuoi clienti.

4# Analisi dei concorrenti

All’inizio, non possiamo considerare la concorrenza come un nemico. Possiamo imparare da lei. Studiando i tuoi principali concorrenti potrai conoscere quali sono i loro punti di forza e di debolezza per trarne vantaggio e differenziarti per dominare la tua nicchia di mercato.

5# Definizione di strategia

Una volta effettuata la precedente diagnosi della situazione, è il momento di scegliere la strategia di marketing che consente all’azienda di raggiungere i propri obiettivi. In base a ciò, possiamo fare la seguente classificazione delle strategie più utilizzate:

  • Penetrazione: si basa sull’aumento della partecipazione dell’azienda nei mercati a cui è diretta. Può essere effettuato facendo in modo che i clienti che hai già acquistino più prodotti o attirando nuovi clienti o concorrenti.
  • sviluppo del mercato: Si basa sulla vendita dei tuoi prodotti in nuovi mercati. O attraverso altri segmenti di mercato o attraverso variazioni geografiche.
  • Sviluppo del prodotto: in questo caso si intende promuovere i prodotti nel mercato in cui l’azienda è presente. Attraverso variazioni di qualità, nuovi modelli, nuovi attributi, ecc.
  • Diversificazione: si basa sull’aumento dell’offerta offrendo ai consumatori un’ampia varietà di prodotti, correlati tra loro o meno.

Possiamo quindi concludere che il marketing strategico è essenziale per la sopravvivenza dell’azienda e per avere una certa reputazione nella mente dei consumatori.

Differenze tra marketing operativo e Marketing strategico

Per iniziare ad analizzare il differenze tra marketing strategico e marketing operativo È essenziale sapere che questi sono due concetti di vitale importanza in un piano di marketing. Loro includono:

  • Una fase analitica (marketing strategico)
  • Una fase pratica (marketing operativo)

uno dei principali differenze tra marketing strategico e operativo è la sua funzione. Mentre quello strategico è quello di fissare obiettivi di marketing a lungo termine, quello operativo si basa su azioni specifiche da svolgere a medio/breve termine per raggiungere gli obiettivi prefissati.

READ  Network Marketing: definizione e chiavi per praticarlo

In questo senso, il primo cerca di conoscere i propri consumatori. Scopri quali sono le tue esigenze attuali e futuro. Cerca di analizzare il mercato per trovare nuove nicchie per guidare l’azienda verso le opportunità che trova.

Comunque, il marketing operativo o tattico Si basa sul passaggio dalla teoria alla pratica per raggiungere gli obiettivi attraverso le azioni necessarie.

In sintesi, potremmo dirlo Le caratteristiche principali del marketing operativo sono:

  • Genera direttamente le vendite
  • Si concentra sulle prestazioni dell’azienda stessa e cerca di ridurre al minimo i costi delle azioni
  • Opera nel breve-medio termine
  • Si basa su azioni relative alla comunicazione, alle politiche dei prodotti, ai prezzi, alla distribuzione e alla comunicazione
  • Sei in costante contatto con il marketing strategico

D’altro canto, Le caratteristiche del marketing strategico sono:

  • Genera la strategia aziendale globale per raggiungere il successo
  • Metti il ​​cliente al centro
  • commercio a lungo termine
  • Si basa su azioni legate allo studio e all’analisi approfondita dell’ambiente aziendale (clienti e concorrenti, opportunità e minacce…)

Può esistere uno senza l’altro?

Sappiamo che ci sono molte differenze tra marketing strategico e operativo, ma potrebbe esistere uno senza l’altro?

Veramente sì, potrebbero esistere indipendentemente l’uno dall’altro. Tuttavia, anche il miglior piano di marketing strategico non potrebbe ottenere risultati favorevoli senza un marketing operativo. E viceversa. Comunque sia, è sempre meglio lavorare con entrambi. Ciò è dovuto al fatto che, per ottenere risultati migliori, è necessaria una riflessione preventiva per darci informazioni certe sulla nostra situazione, qual è l’evoluzione e quali sono le esigenze del mercato.

Una volta definiti questi concetti, il passaggio successivo consiste nell’eseguire questo piano di marketing. Questo processo richiede il coordinamento dei diversi dipartimenti dell’azienda.

Infine, una volta che il piano è stato eseguito, è essenziale misurare e verificare se gli obiettivi programmati sono stati realmente raggiunti. In caso contrario, selezionare le misure per correggere questi errori.

Cosa ne pensi di questo articolo sulle differenze tra marketing strategico e operativo? Lascia i tuoi commenti e condividi!

Vuoi saperne di più sul marketing strategico e conoscere il processo e la necessità di pianificazione? Ricorda che in Tektankabbiamo il Master in marketing e vendite che sicuramente ti aiuterà a raggiungerlo. Noi ti aspetteremo!

Torna su