Cos'è il guerrilla marketing e i migliori esempi

Cos’è il guerrilla marketing e i migliori esempi

Le aziende che utilizzano il guerrilla marketing si affidano al lancio di promozioni dirette da diffondere attraverso il marketing virale o il passaparola, raggiungendo gratuitamente un pubblico più ampio. Il collegamento con le emozioni di un consumatore è fondamentale. Per questo motivo, in questo articolo vi spieghiamo di cosa si tratta marketing di guerriglia, i migliori esempi e come applicarlo. Non perderlo!

Potrebbe piacerti anche: Master in marketing digitale

Che cos’è il guerrilla marketing o il guerrilla marketing?

Il guerrilla marketing è l’uso di metodi nuovi o non convenzionali per aumentare le vendite e attirare interesse per un marchio o un’attività. L’obiettivo è far sì che gli utenti stessi e i media forniscano una copertura mediatica.

È un tattica di marketing in cui un’azienda utilizza interazioni a sorpresa e non convenzionali per promuovere un prodotto o servizio. È diverso dal marketing tradizionale, che spesso si basa sull’interazione personale. Inoltre, ha un budget inferiore e si concentra su gruppi più piccoli di promotori che sono responsabili della diffusione della parola attraverso canali specifici piuttosto che attraverso campagne mediatiche diffuse.

Questi metodi sono spesso a basso o nessun costo e comportano un uso diffuso di interazioni più personali o tramite messaggi virali sui social media.

Il marketing di guerriglia si svolge in luoghi pubblici per raggiungere il più ampio pubblico possibile, siano essi strade, concerti, parchi pubblici, eventi sportivi, festival, spiagge o centri commerciali.

Un elemento chiave di marketing di guerriglia o il guerrilla marketing è scegliere il momento e il luogo perfetto per eseguire una campagna al fine di evitare potenziali problemi legali. Il marketing di guerriglia può essere al chiuso, all’aperto, un’imboscata di un evento o un’esperienza esperienziale, cercando di convincere il pubblico a interagire con un marchio.

est metodo di marketing ha guadagnato popolarità con l’ascesa delle tecnologie mobili e connesse che possono amplificare la messaggistica e concentrarsi su gruppi target di consumatori.

Storia del marketing di guerriglia

Il guerrilla marketing è un prodotto del salto dal tradizionale settore della stampa, della radio e della televisione ai media elettronici. È stato coniato da Jay Conrad Levinson nel suo libro “Guerrilla Marketing”, pubblicato nell’anno 1984.

Il loro obiettivo era creare buzz su un prodotto o un marchio per aumentare la probabilità che un consumatore acquisti il ​​prodotto o servizio e ne parli con altri potenziali acquirenti. Il guerrilla marketing può essere molto redditizio per le piccole imprese, soprattutto se riescono a creare un fenomeno di marketing virale.

Tipi di guerriglia marketing

Per quanto di nicchia possa sembrare, ci sono sottocategorie di guerrilla marketing. Qui ti diciamo:

marketing di guerriglia all’aperto

Questo tipo di marketing aggiunge valore agli ambienti urbani preesistenti, come posizionare qualcosa di rimovibile su una statua o lasciare opere d’arte temporanee su marciapiedi e strade.

È forse la sottocategoria più popolare e funziona in modo simile agli annunci offline tradizionali. L’obiettivo è attirare l’attenzione con un oggetto o un’immagine in un’area esterna altamente visibile. Il messaggio viene collocato in un luogo inaspettato il cui contesto non sembra un tipico spazio pubblicitario.

Marketing di guerriglia indoor

Simile al guerrilla marketing all’aperto, viene fatto solo al chiuso, come stazioni ferroviarie, negozi ed edifici del campus universitario.

READ  Che cos'è Media for Equity e in che modo può avvantaggiare la tua startup?

marketing virale

Questo tipo di marketing è quello che cerca di creare interesse e potenziali acquisti, principalmente nel mondo digitale. L’obiettivo è essere il pubblico stesso decide di condividere e pubblicizzare l’azione svolta. Si basano sulla creatività.

marketing di imboscate

Approfitta del pubblico di un evento in corso, come un concerto o una partita di sport, per promuovere un prodotto o servizio in modo straordinario.

marketing delle prestazioni

Marchi che utilizzano strategie di performance marketing assumere attori per far parte della messa in scena. I flashmob sarebbero entrati qui, per esempio, che sono un gruppo di persone sbucate dal nulla per ballare una coreografia. Sono diventati molto di moda alcuni anni fa e sono venuti a lavorare molto bene.

marketing esperienziale di guerriglia

Tutto quanto sopra, ma eseguito in un modo che richiede al pubblico di interagire con il marchio. Per una buona strategia di guerrilla marketing esperienziale, è necessario individuare una buona location che permetta di interagire con i consumatori e pensare all’azione interattiva che li incoraggerà a partecipare.

Vantaggi o vantaggi del Guerilla Marketing

Ora che sappiamo cos’è il guerrilla marketing e quali tipologie esistono, vediamo quali sono i suoi maggiori vantaggi:

  • porta molto credibilitàpoiché crea una solida immagine del marchio e aiuta a sviluppare il personalità.
  • può diventare molto economico e anche gratis
  • Realizzabile e fattibile per piccole imprese
  • Possibilità di diventare virale e che i messaggi raggiungano un pubblico vasto, veloce ed efficace tramite Internet
  • mette a disposizione libertà creativapoiché l’ambito è molto ampio e consente ai creatori di esplorare la propria creatività a tutti i livelli
  • è memorabile, poiché sono azioni che compaiono in luoghi imprevisti in momenti imprevedibili che si distinguono dalla routine delle persone. È più probabile che le persone ricordino un’azione di guerrilla marketing rispetto a qualsiasi altro tipo di pubblicità
  • Le campagne di solito rimuovere le emozioni e le emozioni influenzano fortemente le decisioni di acquisto. Si concentra sui sensi e può stimolare tutti e cinque i sensi
  • Arrivano con successo a fascia degli ascoltatori, in quanto hanno la libertà di scegliere il sito e l’ora della campagna. Pertanto, puoi scegliere i luoghi in cui il target si trova, come palestre, ristoranti, centri commerciali, ecc.

Lo sappiamo: senza contesto, l’intera idea del guerrilla marketing può essere un po’ confusa, quindi vediamo come alcuni altri marchi l’hanno eseguita.

Nella sezione successiva, ci sono diversi esempi di campagne di guerrilla marketing epiche, altamente innovative e a basso investimento.

I migliori esempi di guerrilla marketing

Il guerrilla marketing può essere a basso costo, ma può anche essere ad alto costo a seconda di ciò che vuoi fare e ottenere. Questo è ciò che lo rende una forma di pubblicità così accessibile per un’ampia varietà di aziende, indipendentemente dalle dimensioni.

Sebbene in origine fosse un concept rivolto alle piccole imprese Con un budget basso, le grandi aziende hanno preso l’idea e l’hanno eseguita. Tuttavia, per le grandi aziende potrebbe essere più rischioso intraprendere attività di guerrilla marketing. Se un’acrobazia di guerriglia fallisce, può trasformarsi in un incubo di pubbliche relazioni.

Alcune delle campagne più efficaci sono una combinazione di trucchi con budget alto e basso. Ecco alcuni esempi di guerrilla marketing:

prima linea

Questa è stata una campagna di guerrilla marketing molto efficace e accattivante. prima lineai produttori di uno spray per pulci e zecche, hanno deciso di utilizzare tattiche shock su larga scala posizionando una grande immagine di un cane sul pavimento di un centro commerciale.

Ciò ha fatto sì che le persone che guardavano in basso vedessero un cane coperto da quelle che sembrano essere pulci, mentre in realtà sono persone che camminano al piano di sotto.

Sempre

Questa campagna di guerriglia digitale si è concentrata sulla lotta al sessismo e attraverso un video originale intitolato ‘Come una ragazza’la società di prodotti femminili e informazioni mestruali ha deciso di essere più sottile, attingendo alle emozioni di molti spettatori.

Adidas

Il noto marchio di abbigliamento sportivo Adidas ha costruito due negozi pop-up immersivi a forma di scatole originali. Li ha inseriti in due festival musicali chiave per il suo pubblico di destinazione, a Barcellona e Murcia. Ha offerto loro un’esperienza unica, in quanto i visitatori sono stati fotografati mentre entravano da 16 telecamere contemporaneamente. Con queste immagini hanno creato un breve video. Questo contenuto è stato inviato tramite e-mail o social network, aggiungendo alla campagna l’elemento chiave del marketing digitale.

READ  Marketing sensoriale: come vendere attraverso i sensi

Cos'è il guerrilla marketing e i migliori esempi: adidas guerrilla

Burger King

Il guerrilla marketing non deve essere sempre un’affermazione davvero ovvia. Può essere sottile e attirare l’attenzione per altri motivi. Attenendosi alle strategie digitali, Burger King ha realizzato un’acrobazia piuttosto ordinata che fa ancora meravigliare molti se si trattasse di una situazione genuina o di una costruzione del marchio.

Questa è una pausa nei commenti di uno dei post dell’azienda, quando un utente ha condiviso una storia con una ragazza che comprava cibo al negozio, senza che questo fosse il suo partner.

Che cos'è Guerilla Marketing e i migliori esempi - BG IG Breakup.jpg?width=669&name=BG IG Breakup

Duracell

Un altro esempio di campagna di guerriglia è quella realizzata con gli adesivi del marchio Duracell, che attaccavano immagini di torce su oggetti illuminati in giro per una città per dimostrare la potenza e la longevità della batteria. Semplice ma efficace.

Guinness

Come nella prima campagna Duracell, Guinness ha aggiunto piccoli involucri personalizzati alle stecche da biliardo nei bar. Questo serve a ricordare ai giocatori che “è ora di un’altra birra” ogni volta che bevono. Oltre ad essere piuttosto creativo, questo trucco è super mirato al tuo pubblico.

Cosmetici lussureggianti

Nel 2012, Lush Cosmetics ha effettuato un’acrobazia di guerriglia marketing per promuovere il divieto di test sugli animali dei cosmetici.

Questa è stata una performance di resistenza davvero scioccante che ha mostrato un’attrice e attivista di 23 anni che attraversava il processo di essere testata allo stesso modo in cui gli animali sono in un laboratorio. Questa campagna ha avuto un vero impatto e ha attirato migliaia di firme su una petizione per vietare i test cosmetici sugli animali in Gran Bretagna e nell’Unione Europea.

Unicef

Nonostante questo vada avanti da anni, un’altra delle campagne di guerrilla marketing più note è quella di Dirty Water, dell’UNICEF. La Ong ha posizionato un distributore automatico nel mezzo di Manhattan con bottiglie d’acqua sporche, le stesse che si bevono nei paesi più bisognosi per sensibilizzare la popolazione e raccogliere donazioni.

Jeep

Il famoso marchio automobilistico Jeep ha utilizzato questa tecnica di guerriglia marketing per promuovere i suoi SUV. In esso ha dipinto una serie di segni bianchi intorno alla città di Copenaghen che indicano parcheggi in aree irregolari, come scale o sporgenze. La campagna ha suggerito che chiunque guidi una Jeep può guidare e parcheggiare in tutti i tipi di terreno e situazioni. Era rivolto ai conducenti di city car e ha cercato di rompere lo stereotipo secondo cui i SUV sono solo per le aree rurali.

Cos'è il guerrilla marketing e i migliori esempi: guerriglia jeep

Netflix

Non potevamo finire senza citare le opere d’arte di Netflix. In occasione del lancio di una nuova stagione della serie Narcos, una delle più seguite in Italia, il brand ha collocato manifesti con l’immagine del narcotrafficante Pablo Escobar e la frase “Oh, white Christmas” in luoghi emblematici del paese , come la Plaza Puerta del Sol a Madrid, suscitando così grandi polemiche.

Cos'è il guerrilla marketing e i migliori esempi - 59b552d65f3a9Il Paese Uruguay

Come utilizzare il marketing di guerriglia

Ora che abbiamo visto i migliori esempi di guerrilla marketing, capiamo come usarlo:

rendilo intelligente

L’approccio della “ritenzione della memoria” si basa sul mostrare l’offerta da un punto di vista nuovo e intelligente. Più intelligente è la campagna, più memorabile sarà.

renderlo dinamico

un altro modo di fare marketing di guerriglia è reclutare partecipanti che non lo sanno. L’esempio di FrontLine è un ottimo esempio di guerrilla marketing dinamico. Come puoi vedere nella foto, gli acquirenti che l’hanno attraversato sembravano pulci per quelli che erano sopra.

rendilo accattivante

Alla gente piacciono le cose gratuite, quindi alcune delle campagne di guerriglia più interessanti sono legate a omaggi gratuiti.

Coca-Cola ha utilizzato questa tecnica trasformando un normale distributore automatico in una “macchina della felicità”. I consumatori che hanno utilizzato la macchina sono stati premiati con bottiglie di Coca-Cola gratuite da condividere con gli amici, mazzi di fiori e persino pizza. Hanno anche fatto una campagna natalizia in cui regalavano 100 euro se gli utenti si impegnavano a fare una buona azione.

READ  Che cos'è il Performance Marketing o il Marketing dei Risultati

Questo potrebbe essere un esempio più costoso di guerrilla marketing, ma anche un piccolo regalo può fare molto.

Usa l’elemento sorpresa

Una delle tattiche più importanti marketing di guerriglia e uno dei motivi principali della sua efficacia è l’elemento sorpresa.

La differenza tra un normale pubblicità su un cartellone pubblicitario e uno campagna di marketing l’ambiente che posiziona un gelato di grandi dimensioni su un marciapiede è il fattore wow.

Per creare l’elemento sorpresa Dovrai pensare in modo originale e creativo, poiché i consumatori non possono essere sorpresi da qualcosa che conoscono e conoscono. Una volta che sei riuscito a sorprendere il consumatore, hai catturato la sua attenzione e fatto impressione, sarà memorabile.

ricerca

sebbene il marketing di guerriglia dovrebbe sembrare spontaneo e casuale, è necessaria un’attenta ricerca e pianificazione prima di lanciare una campagna.

In modo che la marketing di guerriglia Per essere efficace, il messaggio e l’esecuzione della campagna devono essere intelligenti e altamente originali. Questo, insieme al fatto che questi tipi di campagne di solito non hanno una vasta portata, richiede creatività e una profonda comprensione delle preferenze del pubblico target.

coinvolgere il pubblico

Il marketing di guerriglia cerca di intrattenere e interessare i consumatori per creare un’impressione duratura e positiva del marchio.

Uno dei modi migliori per attirare l’attenzione del tuo pubblico e intrattenerlo è coinvolgerlo nella tua campagna. Sia che si chieda ai consumatori di distribuire il prodotto in un distributore automatico o di posare per le foto, è molto più probabile che ricordino il marchio se la campagna richiede interazione.

Non spingere troppo

Affinché il guerrilla marketing funzioni, il pubblico deve partecipare volentieri alla campagna. Non dovresti sentirti sotto pressione per partecipare o acquistare il prodotto perché potrebbe renderti meno propenso a partecipare.

Ciò significa che devi conoscere le esigenze dei consumatori e affrontarle con rispetto. Se ti rivolgi a un pubblico selezionato, fare una ricerca adeguata ti darà un’idea dei modi migliori per raggiungerlo.

Tecniche di guerrilla marketing digitale

Trasferire tutti gli strumenti di guerrilla marketing nel mondo digitale è molto semplice e niente di straordinario:

Usa elementi visivi e immagini

Coloro che utilizzano ausili visivi nelle campagne sono molto più propensi a persuadere i consumatori a eseguire un invito all’azione.

racconta una storia interessante

Lo storytelling è tanto importante per l’attenzione degli adulti quanto lo è per i bambini. È importante che i consumatori si sentano emotivamente attaccati, connessi e interessati nel risultato della campagna. Questo è molto facile da fare online e consente di raggiungere milioni di persone con poco sforzo.

fare qualcosa di imprevedibile

La regola numero uno per il guerrilla marketing è fare qualcosa di inaspettato, strano e fantastico. Fai qualcosa online che non è mai stato fatto prima nel tuo settore.

Connettiti a livello emotivo

L’attaccamento emotivo e la sensazione di acquisto in uno stile di vita sono fondamentali nel mondo di oggi. L’acquisizione di social network basati su immagini (come Facebook e Instagram) ha promosso l’uso delle immagini per vendere uno stile di vita e un sentimento, il che significa che altri canali devono essere in grado di competere.

Ricrea lo stesso messaggio

Usa lo stesso messaggio più e più volte su più canali. Dopo averne creato uno innovativo, assicurati di duplicarlo in video, audio, immagini, contenuti scritti, ecc.

Usa un’ampia combinazione di media

Infine, assicurati di sfruttare tutte le opzioni che esistono nel mondo digitale: PR, social media, landing page personalizzate, giochi, podcast, app, concorsi, ecc.

Ti piace il marketing? Vuoi dedicarti ad esso? Allora non perdetevi il nostro Master in marketing, un programma pensato per rispondere all’esigenza derivante dalla carenza di professionisti formati in ambito digitale. Rinomati specialisti ti insegneranno le tecniche più avanzate che compongono il marketing digitale. Non puoi perderlo!

Torna su