¿Qué es el marketing ágil? El marketing tradicional se adapta a los cambios - marketing agil 300x300

Che cos’è il marketing agile? Il marketing tradizionale si adatta ai cambiamenti

Abbiamo parlato molto di metodologie agili: tipologie, vantaggi per le aziende, implementazione… Ora è il momento di vedere come questa agilità viene trasferita ad aree più specifiche di un’azienda, come il marketing. Hai mai sentito il termine “Marketing Agile”? su cosa si basa? Cosa devono avere le mie strategie per essere agili?

Che cos’è il marketing agile?

.
Aggiungere l’aggettivo “agile” a un termine come marketing potrebbe non essere molto nuovo per molti. Se il settore è caratterizzato da qualcosa, è la necessità di essere consapevoli di ogni nuova tendenza che si presenta. Tuttavia, proprio ora assistiamo a un continuo “bombardamento” di piattaforme, canali, strumenti il che rende quasi impossibile provarli tutti.

In tale contesto, Agile Marketing nasce con l’obiettivo di fissare una serie di principi di cui tenere conto di fronte alla velocità dei cambiamenti imposti dal mercato. L’11 giugno 2012, un gruppo di esperti di marketing si è riunito a San Francisco per SprintZero, il primo forum per i professionisti dell’Agile Marketing. Jim Ewel e John Cass sono stati i leader di questa disciplina, basata sull’applicazione di metodologie di sviluppo software agile nel marketing.

Qual è l’obiettivo principale del marketing agile? Migliora la capacità di reagire e agire di fronte ai cambiamenti del mercato che influiscono sul marketing della tua azienda e che si verificano a grande velocità. Devi sapere come adattarti alle nuove cose in tempo per differenziarti dalla concorrenza.


I sette principi dell’Agile Marketing

.
L’Agile Marketing Manifesto si basa su una serie di valori tratti dall’Agile Software Development Manifesto e si basa su sette principi:

  1. Convalida ipotesi sopra opinioni e convenzioni
READ  8 passaggi per affrontare il piano di marketing di cui la tua azienda ha bisogno

Il marketing agile si distingue per la sua natura non lineare, ovvero l’apprendimento sarà convalidato attraverso un ciclo di feedback: implementare, misurare e apprendere, non attraverso le opinioni di chi potrebbe saperne di più sull’argomento.

  1. Collaborazione incentrata sul cliente attraverso gerarchie e silos

La collaborazione, incentrata sulle esigenze dei clienti, produce un marketing migliore rispetto a decisioni isolate, guerre per il territorio tra i reparti e una stretta aderenza al processo decisionale gerarchico.

  1. Campagne adattive e iterative sopra le mega-campagne

Un approccio non lineare e adattivo, che implica partire da una piccola strategia e implementarla rapidamente, imparare dal successo o dal fallimento con i clienti e adattarsi per continuare ad apprendere, è preferibile a un processo convenzionale in cui vengono create e poi lanciate grandi idee. tendono a fallire frequentemente o sono giustificati con metriche progettate per coprire i loro errori.

  1. Il processo di scoperta del cliente al di sopra delle previsioni statiche

I clienti non agiscono sempre in modo prevedibile. Il marketing è un atto di scoperta del cliente; Comprendere i clienti è un lavoro duro e richiede un costante rispetto per loro e un impegno costante.

  1. pianificazione flessibile contro rigida pianificazione

I piani devono adattarsi al cambiamento. La pianificazione da sola non è male. Come ha detto Dwight D. Eisenhower, “I piani non sono niente; la pianificazione è tutto”. Tuttavia, il marketing è come la guerra: se i piani di battaglia non sopravvivono al contatto con il nemico, nessun piano di marketing sopravvive al contatto con il mercato reale in continua evoluzione.

  1. rispondere al cambiamento piuttosto che seguire un piano rigoroso

  2. Tanti piccoli esperimenti al di sopra di poche grandi scommesse
READ  Che cos'è il Performance Marketing o il Marketing dei Risultati

.

Vantaggi del marketing agile

.
Google, Apple, Spotify… Queste sono alcune delle aziende più riconosciute oggi. Il suo successo è in gran parte dovuto all’implementazione di modelli e metodi di business agili come Kanban o Scrum, nonché a strategie di marketing agili.

Come abbiamo visto nei precedenti principi, il vantaggio principale Ciò che porta alle aziende è il suo interesse per il cliente. Tutte le strategie di marketing sono orientate alle esigenze del cliente e per offrire una risposta rapida alla sua domanda.. Una filosofia più incentrata sul produttore viene accantonata per concentrarsi sul consumatore. Allo stesso modo, ci consente anche di identificare chi sono i nostri potenziali clienti e attirarli attraverso i social network, il content marketing e altri modi.

Allo stesso modo, sebbene provare i diversi strumenti possa portare al fallimento, questo è il modo migliore per farlo sapere cosa è meglio per noi. Attualmente praticamente tutto è misurabile, quindi possiamo analizzare le informazioni che ci arrivano da diversi canali e valutare se optare o meno per questa soluzione.

Pertanto, il marketing tradizionale ha dovuto affrontare l’arrivo di social network, SEO, mobile business, app, metriche e altri strumenti che si stanno sviluppando a grande velocità nel mercato. Il marketing agile si propone come una soluzione per gestire questi cambiamenti. Pensi di dover essere consapevole delle nuove tendenze nel marketing? Incontra tutti i nostri maestri di marketing e fai un passo avanti. Clicca sul link!

Articolo scritto da: Christian Pastrana

Torna su