Le migliori App educative per bambini: come introdurli correttamente alle nuove tecnologie

Le migliori App educative per bambini: come introdurli correttamente alle nuove tecnologie

Oggi i bambini nascono e crescono circondati dalle nuove tecnologie. La trasformazione digitale è già un dato di fatto e riguarda tutti noi in tutte le sfaccettature della vita quotidiana. È cambiato il modo in cui i più piccoli accedono alle informazioni e all’intrattenimento. Non ci stupiamo di trovare computer, tablet, smartphone, console di gioco, ecc. in ogni casa. Che i bambini imparino ad usare praticamente senza insegnarglielo, gestiscono le nuove tecnologie per imitazione e in modo molto più naturale. Questo ci fa porre molte domande: le nuove tecnologie sono vantaggiose per i nostri piccoli? Qual è l’età appropriata per introdurli nella vita del bambino? Come farne un uso corretto? Per risolverli, in questo articolo te ne diamo alcuni consigli su come introdurre i più piccoli alle nuove tecnologie e ti presentiamo le migliori app educative per bambini.

Vantaggi e svantaggi delle nuove tecnologie nello sviluppo dei bambini

I bambini diventano grandi consumatori di app, del loro modo di ammortizzare il tempo libero, dei loro giochi, ecc. sta cambiando. Infatti, l’età dell’iniziazione nel mondo digitale si è ridotta a due anni. Alla luce di questi fatti, si è aperto un dibattito sul fatto che questa nuova realtà sia davvero benefica per i bambini, nonostante sia molto recente e non ci siano ancora studi concreti su come influenzerà la crescita dei bambini a lungo termine. Sebbene sia positivo introdurli a questa tecnologia in questo mondo totalmente digitalizzato, sono anche persone molto vulnerabili. Analizzeremo quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle nuove tecnologie nello sviluppo dei bambini:

Vantaggi

Come abbiamo accennato, tutto il nostro mondo è digitalizzato, le nuove tecnologie fanno parte della nostra vita quotidiana, sia nella nostra vita personale che professionale. Troviamo impossibile immaginare un mondo senza di loro, è un processo a cui siamo già partecipanti ma che evolve giorno dopo giorno. Tenendo presente ciò, è importante familiarizzare i bambini con le abilità di cui avranno bisogno per sviluppare in modo naturale come cittadini del 21° secolo.

D’altra parte, sono persone impressionabili, spugne di conoscenza che assorbono tutto ciò che li circonda. In questo senso, tutto ciò che vedono sullo schermo può educarli, ci sono infinite applicazioni educative che possono essere utilizzate per sviluppare determinate conoscenze, sensazioni ed esperienze nei bambini. Troviamo giochi che li immergono in storie diverse che stimolano il loro sviluppo, imparando nuove parole o osservando lettere e suoni diversi, realizzando la relazione tra le diverse forme e i suoni che producono.

READ  Brand Apps: un'altra strategia di posizionamento mobile

Potremmo dire che sono tecnologie che contrastano con l’atteggiamento passivo che adottano quando guardano la televisione. Questi li costringono a partecipare, a prendere decisioni ea farsi coinvolgere in quello che fanno.

Svantaggi

Ci sono altre opinioni che affermano il contrario, che queste tecnologie rallentano lo sviluppo dei bambini a causa dell’eccessiva esposizione ad esse. Alcuni pediatri affermano che possono accelerare la crescita cerebrale nei bambini di età compresa tra 0 e 2 anni, il che potrebbe essere associato a deficit di attenzione, maggiore impulsività, problemi di apprendimento e persino mancanza di autocontrollo che causa loro “scoppi d’ira”.

Ci sono anche pareri contrari per una vita sedentaria legata all’uso eccessivo delle nuove tecnologie, un problema che sta aumentando tra i bambini e che porta a malattie come l’obesità infantile, il diabete, le malattie vascolari e cardiache, ecc.

Ci sono studi che dimostrano che un bambino su 11 di età compresa tra gli 8 ei 18 anni è dipendente dalle nuove tecnologie, separandosi dal proprio ambiente, dagli amici e dalla famiglia. Inoltre, questa sovraesposizione dei bambini alle tecnologie li rende vulnerabili, sfruttabili ed esposti a contenuti inappropriati o addirittura abusi. Ci sono esperti che affermano che, nonostante le nuove tecnologie facciano parte della tua vita, non dovrebbero sostituire la lettura o il gioco con gli amici o la famiglia.

Suggerimenti per introdurre i bambini alle nuove tecnologie

Comunque sia, prima o poi i bambini dovranno accedere alle nuove tecnologie, infatti, ci sono molte scuole e asili nido che già le utilizzano per lo sviluppo delle loro classi. Ecco perché è meglio farlo nel miglior modo possibile. Stiamo per offrirti alcuni suggerimenti:

  • Gioca con loro: I bambini dovrebbero capire quando vengono utilizzate queste tecnologie. È bello lavorare su di loro insieme ai tuoi figli: parla loro di quello che stanno facendo, rispondi alle loro domande, segui i loro interessi, ecc. Il coinvolgimento degli adulti è molto importante affinché i più piccoli comprendano quale funzione hanno queste tecnologie nella loro vita quotidiana in modo che possano usarle con sicurezza.
  • Non sostituisce altri tipi di giochi: Come abbiamo accennato, c’è la preoccupazione che i bambini trascorrano troppo tempo a contatto con le nuove tecnologie. È importante in questo senso che i giochi tecnologici non sostituiscano altri giocattoli, giochi di fantasia, libri o altre forme di svago. È sempre più frequente vedere i bambini nei ristoranti immersi nei tablet o smartphone dei genitori, un metodo per intrattenere il bambino per farlo mangiare senza nemmeno sapere che sapore ha il cibo o per far divertire il bambino mentre gli adulti mangiano o si esibiscono in qualche compito. Questa non dovrebbe essere la funzione delle tecnologie, le app non dovrebbero diventare una ninna nanna, dovrebbero servire a trovare il collegamento tra svago e sviluppo.
  • dare loro degli accessori: I bambini non sono utenti passivi, anche quando guardano la TV, pochi bambini si siedono e la guardano in silenzio. La maggior parte di loro parla di ciò che vede, canta, balla, suona e imita i personaggi e le scene che osserva. A loro piace giocare mentre guardano la televisione e poi recitare ciò che hanno visto, spesso usando oggetti di scena come costumi, coperte o scope. Avere a disposizione questi oggetti di scena e incoraggiarne l’uso guidandoli può aiutare a sviluppare la loro immaginazione e capacità di narrazione.
  • Non superare i 60 minuti: Non è positivo che il tempo di gioco dei bambini sotto i 5 anni con le nuove tecnologie superi i 60 minuti.
READ  Come la tecnologia 5G cambierà il modo in cui comprendiamo il mondo

Quale dovrebbe essere l’app ideale per i bambini?

Una delle app che genera il maggior numero di download sui dispositivi mobili sono i giochi, è più probabile che diventino un successo rispetto ad altri tipi di applicazioni. In questa sezione vogliamo dettagliare quali sono le caratteristiche che i creatori di applicazioni dovrebbero tenere in considerazione quando creano determinati tipi di app rivolte ai bambini in modo che possano favorirne lo sviluppo:

  • Secondo l’American Academy of Pediatrics, l’uso degli schermi non è raccomandato per i bambini di età inferiore ai 2 anni poiché potrebbe essere dannoso per la loro salute. Pertanto, la prima cosa da tenere a mente quando si sviluppa un’app rivolta ai bambini è sconsigliarne l’uso da parte di bambini di età inferiore a 2 anni.
  • Come abbiamo accennato, uno dei rischi che viene maggiormente enfatizzato quando si scoraggia l’uso delle tecnologie nei bambini è l’aumento della sedentarietà. Per far fronte a questo, è altamente raccomandato che le applicazioni incoraggiare il movimentoad esempio, che per superare un certo livello è necessario svolgere qualche attività.
  • Sarebbe interessante anche collegare il gioco all’ora impostata dal dispositivo. In questo modo potrebbe porre un limite di tempo al minore in base alle ore. Ad esempio, è stato dimostrato che giocare prima di andare a letto disturba il sonno.
  • includere determinati suoni come gli applausi o la musica quando il bambino raggiunge un obiettivo o supera un livello, producono un feedback nel bambino, che prova emozione per aver raggiunto il suo obiettivo.
  • Sviluppare storie che stimolano lo sviluppo del bambino. Come abbiamo detto, tutto ciò che vedono sullo schermo li educa, creare storie divertenti nei giochi incoraggia lo sviluppo della loro immaginazione.
READ  Mobile Marketing, assicurazione di successo per il tuo business

Le migliori app educative per bambini: come introdurli correttamente alle nuove tecnologie - App educative 1024x710

Le migliori app educative per bambini

Alfabeto Mario

Questa applicazione è un chiaro esempio di come il divertimento e l’apprendimento possono essere fusi. Il I bambini devono aiutare i “Marios” a viaggiare attraverso mondi diversi superando vari ostacoli, che saranno le lettere. Ogni volta che vengono superati, viene riprodotta una parola che inizia con la lettera in questione. Questa applicazione è stata premiata nel novembre 2015 con il premio Children’s Technology.

iCuadernos di Rubio

Questa è la versione digitale dei classici taccuini di Rubio. Contengono un opuscolo in bianco in cui è possibile selezionare il contenuto: “Operazioni”, “Problemi” o “Educazione dei bambini”. Questa applicazione rende più divertente fare i compiti in quanto include un sistema interattivo e un aiuto aggiuntivo da parte del tutor Gufo, che guida il bambino spiegandogli gli esercizi e correggendoli sul posto.

BioMio

Questa applicazione ha lo scopo di generare interesse nei bambini per il mondo che li circonda. Attraverso di essa conoscono le basi di animali, piante, ecosistemi, climi, catena alimentare, ecc. È un modo per i bambini di interessarsi alla biologia andando oltre i libri di testo scolastici e spostandosi in un ambiente divertente e giocoso.

Migliori App educative per bambini: come introdurli correttamente alle nuove tecnologie - biomio

Geometria Montessori

Questa applicazione è rivolta a quei bambini dai 4 agli 8 anni che hanno bisogno di migliorare la propria geometria. Con esso, i bambini giocano e imparano le forme geometriche da un dispositivo mobile, sviluppando la logica attraverso la categorizzazione e la gerarchia delle forme geometriche, dalle più semplici alle più complesse. Contiene anche una sezione giochi in cui i bambini possono applicare ciò che hanno imparato in un modo più giocoso.

Riuscite a pensare a qualche altra applicazione per introdurre i più piccoli alle nuove tecnologie? Condividilo con la community.

I bambini diventano grandi consumatori di app, introducendosi naturalmente nel mondo digitalizzato in cui ci troviamo. Questo fatto apre anche le porte a grandi opportunità di business, considerando che i giochi sono il tipo di applicazioni che convertono di più e ricevono più download. Vuoi conoscere tutte le possibilità offerte da dispositivi, tecnologie e nuovi canali di comunicazione? Da Tektankti consigliamo il MBA in Mobile Digital Business di IEBSchoolcon cui potrai sfruttare queste nuove opportunità di sviluppo del business offerte dalle nuove tecnologie, sempre più presenti nella nostra quotidianità.

Torna su