Hacking delle vendite o come mettere la generazione di lead sul pilota automatico

Hacking delle vendite o come mettere la generazione di lead sul pilota automatico

Di cosa si tratta hacking delle vendite? Puoi ottenere contatti grazie a Sales Hacking? Il processo da seguire per catturare un potenziale contatto (lead) e convertirlo in cliente deve essere strutturato e, soprattutto, proficuo. E a volte è costoso, ma c’è una nuova metodologia in cui con pochissimi investimenti puoi ottenere risultati brillanti.Vuoi saperlo?

Potrebbe piacerti anche: Cos’è il Growth Hacking e come applicarlo passo dopo passo

Indice dei contenuti:

Per un’azienda, se è una startup, assumere personale di vendita dedicato può essere catastrofico e influire direttamente sulla sua sopravvivenza. La “vendita” è una parte essenziale di un’organizzazione a cui devi dedicare molta attenzione poiché è responsabile convertire i lead in clienti per generare reddito.

In questo senso, la grande domanda che si pone in tutte le aziende è:

“C’è un metodo che ti permetta di vendere di più in meno tempo e soprattutto utilizzando pochissime risorse?”

La risposta è si.

“Il hacking delle vendite Ci consente, ad esempio, di impostare la generazione di lead sul pilota automatico. “Più lead hai, più opportunità di vendita puoi generare.”

Il Growth Hacking è la disciplina che racchiude questa tecnica, vuoi saperne di più? Consulta il nostro articolo: cos’è il Growth Hacking.

Cos’è l’hacking delle vendite?

Sales Hacking è un insieme di tecniche, metodi, trucchi e strategie di Growth Hacking che velocizzano la produttività e l’efficienza delle vendite, permettendoti di ottenere più contatti e vendere di più, in meno tempo, investendo pochissimi soldi. Potremmo dire che è il Hacking della crescita applicato alle vendite.

Ottieni un gran numero di potenziali contatti con pochi soldi.

La prima cosa che dovresti fare è assicurarti di avere un modello di vendita efficace prima di implementare le tecniche di Sales Hacking. Questo è il lavoro del Growth Hacker, figura imprescindibile all’interno delle aziende e che deve aumentare le vendite.

READ  Come scrivere il post perfetto per il tuo blog

Conosce anche la figura del CGO, professionista indispensabile all’interno del Growth Hacking.

Non puoi permetterti di acquisire lead massicci e non ti servono perché non corrispondono al cliente che vuoi raggiungere, non sai cosa offrirgli o come vendere il tuo prodotto. Se è così, tutti i tuoi sforzi saranno stati inutili e avrai sprecato tempo e denaro.

Implementazione di Sales Hacking

Se rispondi alle seguenti domande, sei pronto per accelerare il processo di acquisizione dei lead:

  • Sai dove sono i tuoi potenziali clienti ideali?
  • Come li qualifichi?
  • Hai fonti affidabili dove trovare lead qualificati?

Se non riesci a rispondere a queste tre domande, non sei ancora pronto. Prima di generare più contatti, è meglio concentrare tutte le tue risorse sull’apprendimento e l’esplorazione del tuo potenziale cliente. Quindi sarai in grado di rispondere alle domande di cui sopra e disporre di un processo di vendita ripetibile e scalabile da mettere al lavoro in modalità pilota automatico e dedicare i tuoi sforzi ad altre attività.

Tutto pronto per “hackerare le vendite”

Ora che sai qual è il profilo del tuo potenziale cliente e dove trovarlo, è tempo di automatizzare per ottenere le sue informazioni di contatto, in particolare la sua email. Il prossimo passo sarà inviarti una prima email.

Fai molta attenzione con l’invio della prima email. Affinché questo primo contatto sia efficace, consiglio che l’e-mail sia:

  • Breve, chiaro e conciso, non scrivere in modo eccessivo, non includere grassetto o sottolineato e soprattutto non utilizzare un tono “pubblicitario”.
  • Il più personalizzato possibile, offrigli ciò di cui ha bisogno, adatta la comunicazione a quel cliente specifico.
  • Solo con la tua firma, non includere loghi. Un trucco che ci ha dato Oscar Macía è quello di inserire nella firma “Inviato dal mio cellulare” con questo darai la sensazione di essere più vicino.
  • Invia le email una per una, senza utilizzare mailchimp o piattaforme simili, altrimenti finirà quasi sicuramente nella cartella spam. Se un lead mostra interesse, ora puoi includerlo in una catena di posta elettronica automatizzata con contenuti personalizzati per avviare un processo di crescita dei lead.
  • La posta deve essere reattiva, ricorda che molte persone leggono le loro email dal cellulare e tu devi catturare il loro interesse. Se non risponde, lo chiuderà sicuramente senza leggere e non lo riaprirà.
READ  Che cos'è l'esternalizzazione commerciale?

Un’altra considerazione che devi tenere in considerazione in questa prima spedizione è la Legge sui Servizi della Società dell’Informazione e della Posta Elettronica (LSSI), che impedisce l’invio di una e-mail se l’invio di comunicazioni non è stato precedentemente accettato. In questo caso, è molto importante che in questa prima email tu offra contenuti che aggiungano molto valore, che susciti l’interesse del destinatario e che non sia affatto pubblicità.

Secondo le statistiche di mercato, a livello internazionale, una vendita necessita in media tra 5 e 12 tentativi per generare una vendita, ma in realtà, secondo alcuni esperti, è consigliabile fare 2-6 tentativi.

Potrebbe piacerti anche: Growth Hacking per l’eCommerce: 7 tecniche per raggiungere il successo

Ottieni contatti con Sales Hacking

Puoi farlo in diversi modi. Ad esempio, assumere un Ricercatore o esternalizzare il servizio in modo che svolga un lavoro di esplorazione su siti Web, directory o LinkedIn al fine di ottenere informazioni di contatto. Concentrati sull’ottenere informazioni di base come nome, cognome e azienda. Una volta che hai questi dati, utilizzando gli strumenti, devi ottenere i loro indirizzi email.

Un altro modo, molto più veloce, è usare le tecniche di raschiamento del web, che non sono altro che programmi software che estraggono informazioni dai siti web. Quello che fa questa tecnica è tradurre le informazioni che hai sullo schermo in dati, le trascrive in un documento e con il programma cerca automaticamente il dominio dell’azienda, e da lì puoi ottenere il resto delle informazioni.

Per eseguire la tecnica del web scraping puoi utilizzare strumenti come:

  • Kimonolabs: questo strumento ti consente di prelevare dati da un sito Web e convertirli in un’API. È facile da usare e ha un modello freemium.
  • Import.io: è uno strumento molto facile da usare, viene utilizzato per l’estrazione dei dati ed è anche gratuito.
  • Trova quella guida. È un plug-in installato in Chrome che trova le email di chiunque abbia un profilo LinkedIn. Ha un piano gratuito e 3 piani aggiuntivi a seconda delle tue esigenze.
READ  Cos'è il Chief Revenue Officer: funzioni e stipendio

Se sei interessato ad approfondire gli strumenti di Growth Hacking, consulta questo webinar ogni volta che vuoi:

Toolkit: realizza la tua strategia di Sales Hacking

In conclusione, il processo di Sales Hacking deve passare attraverso i seguenti passaggi:

  • Segmentazione: Determina qual è il potenziale cliente.
  • Posizione: Rileva dove si trova il potenziale cliente.
  • Compilazione: Ottieni i dati dei clienti.
  • Contatto: Inviando email.
  • database di piombo: Se il cliente è interessato, includilo nel database dei lead. Se non sei interessato, vai a scartato.
  • I saldi: I lead passano attraverso il processo di vendita.

In questo articolo abbiamo introdotto il concetto di Sales Hacking e l’abbiamo applicato alla lead capture. Esistono diverse tecniche, metodi o scorciatoie per ogni fase della canalizzazione di vendita. Ma ciò che funziona molto bene per un’azienda non significa che funzioni per un’altra. Inoltre, ti consigliamo di consultare i Growth Hacking Trends per rimanere aggiornato e sfruttare tutte le opportunità che si presentano sul mercato.

Devi testare, misurare e analizzare ripetutamente fino a trovare la chiave giusta. Se vuoi approfondire le tecniche di Sales Hacking puoi farlo nel nostro post-laurea in Growth Hacking Hai il coraggio di hackerare le tue vendite?

Torna su