Cos'è il Lean Marketing e come applicarlo nella tua azienda

Cos’è il Lean Marketing e come applicarlo nella tua azienda

Sicuramente hai sentito parlare della metodologia Lean, di come Toyota ha rivoluzionato il mondo industriale con la Lean Manufacturing, potresti anche aver letto il libro di Eric Ries “Lean Start up”, ma hai sentito parlare di Lean? Marketing snello? Ti raccontiamo in cosa consiste e come applicarlo nella tua start-up, non mancare!

Potrebbe piacerti anche: 6 strumenti di marketing che faranno crescere la tua startup

Indice dei contenuti:

Che cos’è il Lean Marketing e in che cosa si differenzia dal resto?

Il Lean Marketing è un concetto relativamente nuovoche riunisce tutte le attività di marketing, le tecniche, le competenze e le azioni che consentono una promozione altamente efficace e flessibile di prodotti, marchi e persone per adattare i messaggi pubblicitari in tempo reale e a basso costo.

Il suo valore differenziale è quello di ottenere un impatto elevato in tempi brevi ea costi contenuti, essendo una strategia di marketing il più possibile malleabile per implementare miglioramenti e definire azioni nelle campagne realizzate all’interno di un’azienda. .

Questa filosofia di lavoro, legata al metodo Lean Startup, trova largo impiego negli spazi dell’innovazione nella realizzazione di progetti, operando in una serie di fasi cicliche:

  1. Identifichiamo un problema che merita di essere risolto dal potenziale cliente. Oggi non deve nemmeno essere fattibile perché la nostra organizzazione soddisfi tale esigenza o risolva il problema. A questo punto ci limitiamo a identificarlo e definirlo. Da qui vivremo un processo di apprendimento costante.
  2. Costruiamo un prototipo, quello che viene chiamato Minimum Viable Product (MVP), ovvero un esperimento o un test che ci permette di validare le ipotesi che abbiamo proposto per risolvere il problema. Questo prototipo va realizzato cercando il massimo impatto con un basso investimento di tempo e denaro.
  3. Se non viene misurato, non è fatto. Ora dobbiamo misurare tutti i risultati dell’esperimento o del prototipo. Quando raggiungeremo quel prodotto minimo praticabile, saremo in grado di studiare e misurare tutti i risultati ottenuti per considerare l’esperimento buono e passare alla fase successiva. Tenere conto della voce del cliente è fondamentale a questo punto.
  4. Imparare a continuare a migliorare. Comprendi quali cose sono andate bene e quali sono andate storte, per continuare a implementarle nei prossimi esperimenti.
  5. torneremo a ripetere tutti i punti più e più volte fino a quando non si ottengono le versioni finali.
READ  Cos'è il modello AIDA in Marketing e come applicarlo

Ok, va tutto bene, ma come lo rendiamo fattibile in una strategia di marketingcon reali obiettivi organizzativi?

In realtà, il Lean Marketing è ancora una metodologia in più per la comunicazione, la diffusione e la promozione di servizi o prodotti, ma tenendo presente che:

  • Lavoriamo a metodo di prova e veloce errore per ridurre i costi e aumentare l’efficacia delle azioni.
  • è marketing in tempo reale per adattare i messaggi pubblicitari a ciò che sta accadendo in ogni momento.
  • E questo è marketing analiticoper sapere cosa funziona e cosa no, e quindi essere in grado di scartare o attuare azioni.

Lavorare in questo modo implica una trasformazione interna dell’organizzazione, della nuova struttura e del modo di fare ufficio marketing (molto più flessibile, dinamico e innovativo) che non solo non deve entrare in conflitto con la cultura organizzativa, ma deve essere suo alleato nel processo, poiché le sinergie tra reparti e livelli di comando saranno la chiave del successo. In questo modo, all’interno dell’ufficio marketing, si lavoreranno in modo organizzato sia le azioni di comunicazione che i social network.

Proponiamo diverse tecniche per realizzare il Lean Marketing

Usa i social network. Grazie all’immediatezza di questi possiamo utilizzarli come strumento essenziale nelle nostre campagne. Avere un responsabile della strategia di marketing nei social network e ad essi dedicato in tempo reale, fa la differenza nei risultati dei nostri obiettivi.

Avvicinati al cliente offrendo qualità. Unisci le forze su una piattaforma o un canale che riesce ad attirare nuovi utenti e dedicare tempo e fatica per un certo periodo di tempo. L’importante è che ti concentri sulla creazione di contenuti di qualità, uno dei migliori strumenti per questo è la cura e la dedizione al blog aziendale o del brand, in questo modo otterrai lead qualificati.

READ  I 15 migliori strumenti di email marketing per la tua azienda

Migliora la segmentazione. Ha molto a che fare con la precedente, più definisci l’obiettivo per ciascuna delle tue azioni, migliori saranno i risultati. Devi sapere bene qual è il tuo messaggio e chi vuole ascoltarlo. I social network sono una piattaforma ideale per la segmentazione. Per fare ciò, puoi utilizzare lo strumento Facebook Ads che ti permette di effettuare una segmentazione molto precisa ad un prezzo relativamente basso.

Tieni traccia delle metriche. Se c’è una variabile che segna il corso delle strategie, sono i dati. Puoi anche usarli a breve termine nel Lean Marketing. Stabilisci alcune metriche e tracciale in Google Analytics, questo ti consentirà di modificare rapidamente le tue azioni se qualcosa non va mentre lo rilevi.

Controlla tutti gli strumenti di Marketing di cui hai bisogno per la tua Startup con questo E-book:

Esempio di marketing snello

Come sempre quando si parla di strategie di marketing e comunicazione per le aziende, abbiamo voluto mostrare come questa metodologia possa essere utilizzata anche per le organizzazioni non profit, che logicamente hanno obiettivi di lavoro diversi.

Seguiremo il processo generico spiegato prima ma focalizzato per una ONG:

#Identifichiamo un problema. Grazie ai social network e al mondo Internet in generale, possiamo studiare in modo più aperto e globale le problematiche che riguardano il nostro target di riferimento. Possiamo iniziare scavando nelle conversazioni di Facebook, nelle tendenze di Twitter, nei forum, nelle chat, nei commenti alle notizie, ecc. Per fare un esempio attuale, la posizione del nuovo presidente Donald Trump in merito alle politiche internazionali sui cambiamenti climatici è sulla bocca di tutti ultimamente. Questo è un buon punto di partenza per andare avanti.

READ  Cos'è il marketing di nicchia e come ottimizzarlo

#Come possiamo risolverlo con un prodotto minimo vitale? Sviluppiamo una strategia di marketing ad alto impatto, veloce ed economica che può essere misurata al millimetro. In questo caso, dipenderà dalle risorse che l’ONG ha a disposizione (pagina web, newsletter, social network, budget, personale, ecc.).

Negli ambienti 2.0, questi tipi di azioni sono molto più facili da eseguire. Alcuni esempi che di solito funzionano bene se ben pianificati e strutturati: campagne di mailing di A/B testing, pubblicità su Facebook altamente segmentata, realizzazione di un video virale, supporto agli influencer nelle azioni, collaborazioni con blogger, ecc. Le possibilità sono infinite.

Misuriamo i risultati. Su Internet tutto o quasi è misurabile, quindi non sarà difficile quantificare l’impatto quantitativo dell’azione: visite web in un mese, crescita dei “mi piace” nelle pubblicazioni, frequenza di rimbalzo nella newsletter, visualizzazioni video, ecc. .ecc.

Noi impariamo. È tempo di studiare i dati, le azioni realizzate, i problemi che sono sorti e le buone pratiche che portiamo con noi.

Come puoi vedere, questa metodologia può essere estrapolata a qualsiasi tipo di organizzazione, sia for-profit che no-profit, perché l’obiettivo finale è quello di avere un impatto in modo innovativo, veloce ed economico. Devi solo integrare la metodologia Lean Startup con il Marketing per portare la tua azienda sulla strada del Lean Marketing.

Hai il coraggio di provare il Lean Marketing nella tua organizzazione? Per raggiungere questo obiettivo, unisciti al Master in marketing digitale e specializzazioni che la nostra scuola ti offre.

Condividi e non esitare ad applicare il Lean Marketing alla tua azienda!

Torna su