Caratteristiche essenziali di un buon insegnante

Caratteristiche essenziali di un buon insegnante

Il ruolo dei professionisti dell’istruzione è essenziale nello sviluppo professionale degli studenti, soprattutto quando si parla di istruzione superiore. Un buon insegnante può avere le conoscenze necessarie per svolgere il suo lavoro, ma ha bisogno di acquisire qualità diverse per lasciare un segno nei suoi studenti. In omaggio a questi grandi professionisti, spieghiamo il sei caratteristiche essenziali di un buon insegnante istruzione superiore, requisiti imprescindibili per lasciare un ricordo indelebile nella memoria degli studenti.

Le sei caratteristiche di un buon insegnante

In Tektankabbiamo i migliori professionisti come insegnanti. Un corpo docente altamente qualificato in costante contatto con il settore. Persone con molta esperienza nel loro campo che ricoprono ruoli dirigenziali e di responsabilità in aziende nazionali e internazionali e che cercano l’eccellenza nei loro studenti mettendo in pratica le conoscenze che possono mettere in pratica nel loro lavoro. approfittando del Festa degli insegnantiVuoi sapere come sono i nostri insegnanti e cosa riteniamo fondamentale per poter far parte della nostra scuola? Prendi nota dei seguenti punti!

Professionisti attivi

Un insegnante di istruzione superiore deve essere a professionista attivo ed essere in contatto con il settore. Grazie a ciò, potrai parlare per esperienza, offrendo contenuti di prima mano basati su situazioni reali che hai vissuto o assistito, nonché problemi e soluzioni.

preoccupazione per il presente

Per offrire una formazione specializzata e aggiornata, in accordo con le attuali richieste e tendenze del mercato, un professionista della formazione deve sii consapevole di tutto ciò che accade intorno a te per trasmettere contenuti di valore che corrispondano alla situazione reale delle aziende.

atteggiamento innovativo

Una facoltà di docenti deve essere composta da nuovi talenti consacrati che, con impegno e dedizione, hanno innovato nelle loro aziende creare modelli di successo redditizi che aggiungano valore ai propri dipendenti e alla società in generale. Solo chi ha un’attitudine imprenditoriale saprà trasmetterla agli studenti.

READ  L'importanza dell'advisor nel Digital Marketing: definizione e funzioni

contenuto praticoo

La teoria fornisce una base, ma la pratica costruisce conoscenza ed esperienza. Un team di docenti deve formare i propri studenti dalla visione reale del mondo degli affari, mettendo in pratica conoscenze che possono essere immediatamente applicate nel loro lavoro.

motivatore nato

Un buon insegnante deve tirare fuori il meglio dai suoi studenti in ogni classe, oltre a suscitare il loro interesse e preoccupazione per il mondo che li circonda. La passione è ciò che li distingue, oltre a trasmettere entusiasmo per tutto ciò che spiegano. Devi goderti il ​​tuo lavoro, cercare di ottenere il meglio da ogni situazione e usarlo per generare un’esperienza di insegnamento ottimale.

Incoraggiare il pensiero critico

L’insegnante deve smettere di essere un semplice trasmettitore delle sue conoscenze per diventare un manager dell’apprendimento. Promuovere il pensiero critico è essenziale, poiché implica un insieme di capacità come saper analizzare, riflettere, confrontare, spiegare e decidere sulle informazioni a cui accediamo. Non solo deve impartire conoscenza, ma anche insegnare a pensare.

infografica

Vantaggi dello studio online

Scaricamento

Suggerimenti per essere un buon insegnante anche online

La pandemia ha potenziato la modalità online, trasformando l’e-learning e la formazione ibrida nell’alternativa ideale. In tempi di crisi, i professionisti scommettono di più sulla formazione, poiché l’aggiornamento delle proprie conoscenze è il modo più veloce per migliorare qualitativamente e quantitativamente le condizioni di lavoro. Senza andare oltre, nel 2020 abbiamo registrato fino all’80% in più di registrazioni a Tektankrispetto all’anno precedente.

In questo senso, molti insegnanti si sono dovuti adattare dall’oggi al domani a questa nuova modalità. Prendi nota dei seguenti suggerimenti per essere un buon insegnante quando insegni online:

Utilizzo di chat e messaggistica istantanea

La comunicazione è fondamentale per una formazione completa e personalizzata. La grande sfida della formazione online è ottenere il seguito offerto dalla formazione in presenza. Per questo è fondamentale l’utilizzo di strumenti che catalizzano studenti e docenti. L’utilizzo della chat nella formazione impartita tramite videochiamate e la creazione di un gruppo Telegram o WhatsApp per tutta la classe rende più facile seguire le materie e il fatto che gli studenti pongano domande.

READ  5 nuove sfide di marketing imposte dalla trasformazione digitale

elementi visivi

Elementi visivi come video, immagini o risorse grafiche sono un ottimo supporto nelle lezioni online, oltre che uno strumento didattico molto prezioso. Le risorse multimediali sono uno dei maggiori vantaggi di questo tipo di formazione, poiché aiutano a ricreare esperienze e facilitano la conservazione delle conoscenze. Ciononostante, si raccomanda di usarli a piccole dosi in modo che sia facile da digerire per lo studente senza perdere l’attenzione.

Gamificazione

La gamification è l’uso di elementi tipici del gioco, come il punteggio o la competizione con altri utenti. Consiste nell’estrarre le meccaniche di gioco, che è ciò che lo rende avvincente, e portarle ad altre esperienze, come nel caso della formazione online. La gamification genera motivazione, aiuta la concentrazione e fidelizza gli studenti, poiché si basa sulla progettazione di esperienze per coinvolgere digitalmente gli studenti.

Adattare la metodologia

Il materiale che deve avere un insegnante che insegna lezioni online non è lo stesso che nel caso della formazione in presenza. Va ben oltre il parlare in video o il caricamento di PDF in un campus virtuale. L’insegnante deve disporre di materiale adattato alle tecniche digitali, come risorse, collegamenti, relazioni e contenuti accessibili in modo che gli studenti possano ampliare le proprie conoscenze in modo flessibile.

Trova la piattaforma giusta

Avere una piattaforma da abbinare è anche essenziale. Normalmente viene deciso da ciascuna organizzazione, ma nel caso di essere un insegnante freelance, la piattaforma scelta deve poter essere preparata al numero di persone che frequenteranno le lezioni, nonché al tempo necessario per rimanervi . Ogni sito offre funzionalità diverse, incluse funzionalità di chat e riunioni di gruppo. Oggi ci sono 100.000 sistemi di gestione dell’apprendimento (LMS), quindi sta diventando più facile creare una scuola online.

ottenere feedback

Un insegnante online di successo raccoglie spesso il feedback degli studenti per identificare cosa funziona e cosa no. Una volta analizzato e valutato, l’insegnante deve riflettere su come migliorare le proprie classi e apportare miglioramenti per soddisfare le esigenze degli studenti. È bene comunicare agli studenti che le loro opinioni sono importanti e chiedere loro se hanno compreso le spiegazioni.

attenzione personalizzata

Una delle grandi sfide della formazione online è raggiungere l’umanità che offre la frequenza. Per fare questo, gli insegnanti devono fare uno sforzo extra per costruire una relazione con ogni membro della classe. Ad esempio, offrire orari d’ufficio virtuali e individuali a ogni studente, rispondere ai messaggi inviati dagli studenti attraverso i social network o via e-mail… In altre parole, devi dare la priorità alle esigenze degli studenti.

READ  I vantaggi di avere un account di posta elettronica personalizzato

Quando si celebra la festa degli insegnanti?

Ogni 27 novembre si festeggia il Festa dell’insegnante o Festa dell’insegnante in Italia, una giornata dedicata agli insegnanti. Una data scelta per celebrare il santo patrono degli insegnanti, San José de Calasanz, figura imprescindibile nella professione. San Giuseppe Calasanzio è stato un sacerdote e pedagogo che ha aperto la strada all’educazione moderna attraverso la prima scuola cristiana popolare e gratuita in Europa.

Ogni paese rende omaggio agli insegnanti in date diverse. In alcuni si celebra il 5 ottobre, in altri come l’Argentina l’11 settembre, in Brasile il 15 ottobre e in Italia il 27 novembre. L’importante è l’obiettivo di questo omaggio: rendere visibile e rivendicare la rilevanza di un gruppo fondamentale nella società.

Senza dubbio, saremo tutti d’accordo sul fatto che il ruolo dell’insegnante è fondamentale in tutte le società. Facciamo affidamento su di loro per gran parte della nostra educazione fin dall’infanzia. Gli insegnanti Non solo condividono le loro conoscenze con gli studenti, ma anche la loro personalità e il loro modo di vedere la vita e di abitare il mondo. mondo. Ci trasmettono i loro valori, aspirazioni, atteggiamenti e ispirazioni.

Cosa ne pensi di questo articolo? come essere un buon insegnante? Lascia i tuoi commenti e condividi! E se vuoi conoscere la nostra insegnante del mese, non mancare La lavagna 4.0uno spazio dove intervistiamo i migliori insegnanti della scuola.

In questo senso, alla scuola disponiamo di una metodologia online e pratica che garantisce la formazione continua dei professionisti in questi tempi di incertezza. Gli studenti imparano dai progetti, proprio come lavorare in un’azienda, collaborare con i loro coetanei e seguire tutor. Noi ti aspetteremo!

Torna su