Gastronomía Digital: La iniciativa Reimagine Food une alimentación y tecnología - Gastronomia digital

Gastronomia digitale: l’iniziativa Reimagine Food unisce cibo e tecnologia

Hai sentito parlare di gastronomia digitale? Anche le aziende alimentari e le startup stanno iniziando a utilizzare l’innovazione e la tecnologia per progettare un nuovo tipo di esperienza gastronomica.

Infatti, il direttore della Singularity University, della NASA e del centro educativo di Google, ha visitato Barcellona all’inizio di giugno con l’obiettivo di chiudere un accordo con l’iniziativa Reimagine Food. Questa iniziativa, diretta da Marius Robles, vuole essere il primo centro dirompente che unisce tecnologie e innovazione alle startup del food. Come affermato nella rivista Expansión “Reimagine Food trasformerà Barcellona nella Silicon Valley del cibo”.

Reimmagina Il cibo ha due aree principali. Da un lato c’è l’acceleratore di business e dall’altro un LAB.

Nel acceleratore di aziende gastronomiche e tecnologiche, Reimagine Food fornirà ogni anno a 20 Startup periodi di formazione in cui si collegheranno con i principali leader imprenditoriali del mondo. Inoltre, il startup alimentari prescelti potranno accedere a finanziamenti e connettersi con altre aziende del settore.

In Reimmagina Food LAB è destinato a creare il primo Centro sperimentale Food & Tech del mondo. Uno spazio dove gastronomia e cibo si uniscono alle nuove tecnologie emergenti. Attraverso l’applicazione di Intelligenza Artificiale, dispositivi indossabili, stampa 3D, Big Data, Droni, ecc., proviamo a immaginare che il ristorante, la cucina e il supermercato del futuro finiscano per crearlo.

Reimagine Food ha già 70 delle prime 100 startup legate al cibo e alla tecnologia. Ripensare il mondo del cibo, dell’agroalimentare e della cucina. Alcune delle aziende che fanno già parte di questa iniziativa di gastronomia digitale sono Modern Meadow, The Orange Chef, Food Genius, TellSpec o l’azienda spagnola Natural Machines, la prima stampante alimentare 3D domestica.

READ  I tipi di giocatori in Gamification: teorie di Bartle, Amy Jo Kim e Marczewski

A breve, inoltre, è prevista l’apertura del primo bando per entrare a far parte dell’acceleratore d’impresa. Bando che attirerà circa 400 candidature da Startup secondo le previsioni degli organizzatori.

Se sei anche uno di quegli imprenditori a cui piace innovare ed esplorare nuovi modi e modelli di business, ti invitiamo a visitare i nostri master e corsi post-laurea per imprenditori. Innovazione, imprenditorialità e nuove tecnologie digitali spiegate dai principali esperti del settore in un’ottica 100% pratica.

Torna su