A quali azioni dare la priorità quando il mercato scende del 50%

A quali azioni dare la priorità quando il mercato scende del 50%

In tempi come quelli che stiamo vivendo, ciò che è apparso all’improvviso e inaspettatamente, è importante essere molto chiari quali sono le azioni a cui dobbiamo dare la priorità con l’obiettivo di ridurre al minimo l’impatto. Dobbiamo metterci in una situazione, analizzare, simulare e agire il più rapidamente possibile. Solo allora avremo più possibilità di uscirne più forti.

Motivati ​​dalla responsabilità e dalla solidarietà, all’ Tektankabbiamo progettato una serie di colloqui ad accesso aperto chiamati ‘Gestione del rischio in tempo di crisi’. Giovedì scorso, 19 marzo, è iniziata la prima via streaming e venerdì 20 ho chiamato “Quali azioni dare priorità quando il mercato scende del 50%”e che oggi voglio condividere con voi, in maniera sintetica, in questo post.

Quali azioni dare priorità quando il mercato scende di oltre il 50% – Pablo Tellería

Qual è la definizione di crisi?

Secondo Albert Einstein, una crisi è la migliore benedizione che può capitare a persone e paesi perché le crisi portano progresso. È in questi momenti che si incoraggia l’inventiva, nascono scoperte e grandi strategie. La vera crisi è la crisi dell’incompetenza. Quindi dovremo lavorare sodo, vedere le cose in un modo diverso, farle in modo diverso per uscirne più forti.

Cosa è successo in Russia alla fine del 2014?

Ho cercato di essere pratico e esporre un caso reale mi è successo quando ero Direttore Generale di una Consulenza Strategica e implementazione di sistemi di BI in Russia. Allo stesso tempo è stato anche amministratore delegato della stessa società in India. Oltre alle difficoltà di gestione di un’impresa in ambienti culturali diversi, Ho dovuto affrontare un’interruzione nell’economia russa bruscamente e inaspettatamente.

READ  Come sarà il futuro delle aziende: chiavi per lavorare dopo la pandemia

Per metterci in una situazione, nel corso del 2014 si sono verificati diversi eventi, come l’invasione della Crimea da parte della Russia, sanzioni commerciali di Europa e Stati Uniti contro la Russia, embarghi della Russia sui prodotti dall’Europa e dagli Stati Uniti, calo del prezzo di un barile di petrolio ecc Questa situazione ha portato il tasso di cambio rublo/USD a raddoppiare a dicembre 2014, passando da 43 rubli/USD a 80. Il potere d’acquisto della popolazione si è dimezzato.

Che impatto ha avuto sull’azienda che gestivi?

I contratti con fornitori e clienti sono stati firmati in USD. Questo fece In meno di 48 ore i nostri costi raddoppieranno, in particolare i costi critici per continuare ad operare, come l’ufficio, i servizi esterni (buste paga, legali, fiscali, ecc.). Per un ufficio di 6 dipendenti che eravamo in quel momento, l’impatto è stato molto importante.

Quali azioni sono state realizzate?

La prima cosa che è stata fatta è stata creare un analisi della situazione. Vedi se qualcosa di simile era successo in passato. Tra il 2009 e il 2010 una situazione simile si è verificata in Russia. Ciò che è accaduto in passato è stato utilizzato per eseguire diverse simulazioni e creare diversi piani d’azione basati su diverse ipotesi.

Sono stati analizzati il ​​flusso di cassa e il tasso di combustione, per sapere quanto tempo potrebbe durare. Sono stati analizzati i possibili rischi che potevamo assumerci (con clienti, fornitori, ecc.) e quali rischi eravamo disposti a correre. E, soprattutto, come potremmo adattarci alla nuova situazione e cosa potremmo fare.

Dopo aver analizzato le attività critiche che dovevamo mantenere, non abbiamo incontrato tutti i fornitori rinegoziare i contratti. Accettiamo di mantenere i contratti in USD ma di fissare un tasso di cambio fisso fino alla loro validità. In questo modo siamo riusciti a evitare che i costi venissero duplicati e mantenuti.

READ  Come sarà il futuro delle aziende: chiavi per lavorare dopo la pandemia

Il costo del personale, in previsione di una possibile diminuzione della fatturazione, fortunatamente, poiché il Consulente ha sedi in diversi paesi europei, è stato possibile offrire manodopera ad altri uffici. È stato possibile abbassare il costo delle altre sedi e in Russia è aumentata la motivazione del personale, è stato possibile integrarli nella cultura aziendaleha aumentato la fiducia e ha promosso la professionalità del personale russo in altre regioni.

Cosa è successo ai clienti?

In attesa che i clienti annullassero i contratti, abbassassero i budget e prendessero decisioni difficili, siamo andati avanti e abbiamo proposto di rivedere i contratti e fissare il tasso di cambio di questiproprio come abbiamo fatto con i fornitori.

Questo ci ha portato a non perdere nessun contratto o cliente. Nel medio termine i clienti volevano continuare ad avere i nostri servizi, aumentandoli e siamo riusciti ad attirare nuovi clienti. Nei 2 anni successivi il fatturato è aumentato di oltre il 400%.

Lezioni apprese?

In sintesi, nominerei quanto segue:

  1. Analisi e valutazione della situazione
  2. Sii trasparente con il team e chiedi aiutoCosa proponete per ribaltare la situazione?
  3. Essere creativi nelle soluzioni
  4. analizza il tuo Velocità di combustione
  5. Vedi le attività critiche, di cosa puoi fare a meno?
  6. Rinegoziare con fornitori e/o clienti
  7. Pro-attività, anticipare gli altri
  8. Stile Leadership trasformativa

Proprio come ho iniziato con la definizione di crisi di Albert Einstein, voglio concludere con una sua citazione: “Se vuoi risultati diversi, non fare lo stesso”.

Se ti trovi in ​​una situazione come quella che stiamo vivendo e non sai come affrontarla, non esitare a contattarmi. Mi puoi trovare su LinkedIn o tramite IEBS.

Inoltre, vi invito a non perdere nessuno dei talk che abbiamo preparato in questi corsi gratuiti su ‘Gestione del rischio in tempo di crisi’con i colloqui necessari come le chiavi del trading online, cosa fare quando il mercato scende o come creare scenari in tempi di incertezza.Controlla i colloqui e iscriviti!

READ  Come acquisire o migliorare la fiducia in se stessi

E se stai pensando di migliorare la tua formazione in questi tempi incerti, ti consiglio i seguenti MBA della scuola, in cui ho il piacere di collaborare come direttore: MBA in Digital Business, Executive MBA in Digital Transformation e MBA in Digital Entrepreneurship.

E non dimenticare di condividere per aiutare le aziende e i leader in questo cambiamento.

Torna su