Cos’è l’euro digitale e perché non è una criptovaluta?

Il 2021 è stato l’anno del boom delle criptovalute, della finanza decentralizzata e dello sviluppo dei sistemi Blockchain. Tanto che i governi e le istituzioni centrali (come la Banca centrale europea) hanno preso in considerazione l’idea di recuperare i loro progetti di valuta digitale in modo che inizino a far parte della nostra vita quotidiana. Affinché tu diventi un vero esperto in materia, ti portiamo questo post in cui spieghiamo di cosa si tratta euro digitale, cosa la differenzia da una criptovaluta e i suoi vantaggi e svantaggi. Eccoci qui!

Cos’è l’euro digitale

L’euro digitale è una fusione perfetta tra la comodità dei pagamenti digitali e delle criptovalute con la sicurezza del supporto nel sistema da parte dell’emissione e della custodia della Banca Centrale Europea.. Farà parte di una naturale evoluzione dei sistemi di pagamento che consentirà di pagare in situazioni in cui l’utilizzo del contante è meno pratico.

Un punto importante che dobbiamo capire è che l’euro digitale non ha lo scopo di sostituire il contante ma di integrarlo. Sarà un’altra opzione per effettuare pagamenti.

In sintesi, l’euro digitale consentirà ai cittadini europei di avere un’alternativa sicura e centralizzata per poter utilizzare i mezzi di pagamento digitali come complemento al contante già utilizzato.

L’euro digitale fa parte della categoria delle CBDC o valute digitali emesse da una banca centrale. Vediamo quali sono le sue caratteristiche.

Che cos’è un CDBC o una valuta digitale emessa da una banca centrale

UN CBDC (valuta digitale della banca centrale) è la digitalizzazione del denaro FIAT o del denaro del governo che utilizziamo quotidianamente. L’emittente di questa valuta digitale rimane una banca centrale e la politica monetaria continuerà ad essere soggetta alle stesse variabili macroeconomiche della moneta FIAT.

READ  Factoring per le PMI

Ciò significa che i CBDC sono una rappresentazione digitale di denaro tangibile e tradizionale. Le transazioni continueranno a essere centralizzate dai governi e sarà questo governo a controllare in ultima analisi il rapporto stock/flusso monetario (questa dinamica determina inflazione/svalutazione della valuta).

Differenza tra euro digitale o CDBC con criptovalute

Non dovremmo confonderlo con le criptovalute; che sebbene siano anche beni digitali liberamente scambiabili tra individui e ampiamente accessibili (avere una connessione a Internet è quasi l’unico requisito), non sono regolati da alcuna istituzione centrale. Le criptovalute funzionano su una rete decentralizzata tra individui (P2P o Peer to Peer) e la governance o il controllo risiedono anche con gli utenti.

Nel diagramma seguente possiamo vedere alcune delle diverse variabili che rappresentano le caratteristiche delle diverse forme di moneta. Lo vediamo mentre le criptovalute (non autorizzate) lo sono Digitale, Universale e Peer-to-Peer ; le valute digitali della banca centrale, oltre alle caratteristiche di cui sopra, sono emesse anche da una banca centrale.

Cos'è l'euro digitale e perché non è una criptovaluta - CBDC 1024x774

Lo stato dell’euro digitale nel 2021. Perché ha accelerato?

L’ascesa delle tecnologie blockchain (in termini di scalabilità, decentralizzazione e sicurezza), unita alla crescita delle capitalizzazioni di mercato delle criptovalute, ha portato a un’acquisizione parabolica di utenti da cui è difficile distogliere lo sguardo.

Questa tendenza prosegue anche sul versante istituzionale. I governi di paesi come El Salvador hanno adottato Bitcoin come valuta legale (ne hanno persino concesso a ogni cittadino una quantità per iniziare a incoraggiarne l’uso) paesi più conservatori come l’Ucraina hanno legalizzato la valuta nel paese.

Infatti, la curva dei nuovi utenti che utilizzano le criptovalute ci ricorda (con sorprendente correlazione) la curva di acquisizione degli utenti Internet che abbiamo visto all’inizio del millennio.

Queste circostanze hanno creato un terreno fertile perfetto per istituzioni come l’Unione Europea per vedere l’opportunità di sviluppare una versione digitale del denaro che utilizziamo quotidianamente per renderlo un’opzione più conveniente.

Vantaggi dell’Euro Digitale e di altri CDBC

La natura digitale dei CDBC porta una serie di vantaggi qualitativi che un sistema basato sulla moneta cartacea non può replicare. Alcuni di questi vantaggi sono:

  • Tracciabilità per le autorità e sicurezza per i cittadini. Essendo una valuta di natura digitale, è un bene di scambio molto più sicuro, poiché tutte le operazioni di natura fraudolenta o illegale possono essere tracciate (cosa praticamente impossibile con il denaro fisico). Inoltre, poiché non si tratta di denaro fisico che viene trasportato in un portafoglio, rende molto più improbabili rapine o tangenti e previene le attività di contraffazione di banconote.
  • Riduzione delle barriere all’ingresso nel settore bancario. Una delle sfide affrontate dai sistemi bancari nelle economie meno sviluppate è la bancarizzazione. Uno dei vantaggi di questo sistema digitale è che riduce notevolmente le barriere di avere un conto o un portafoglio per depositare i tuoi euro/cbdc digitali e poter effettuare transazioni con loro.
  • Miglioramento della politica monetaria attraverso un maggiore monitoraggio. Le banche centrali avranno più contesto quando prenderanno decisioni sulla politica monetaria della valuta, disponendo di maggiori informazioni e dati sul suo utilizzo. Questa rimane la più grande differenza rispetto alle criptovalute standard come Bitcoin, poiché la politica monetaria continuerà a dipendere da istituzioni centralizzate.
READ  Come ottenere finanziamenti in tempo di crisi

Guida

Criptovalute per principianti

Scaricamento

Svantaggi dell’euro digitale e di altri CDBC

  • Curva di apprendimento: Le tecnologie digitali rappresentano una grande opportunità ma hanno una curva di apprendimento ripida (soprattutto per gli utenti meno familiari con questo tipo di pagamento). Questo apre un’opportunità per hacker e truffatori, che cercheranno di derubare gli utenti delle loro monete. La formazione sarà una grande sfida ma un pilastro del possibile successo di questo sistema.
  • Debolezza valutaria a medio termine: Poiché sono le banche centrali che regolano il rapporto di creazione di nuova valuta, e quando si aggiunge la creazione di questi euro digitali, questo euro digitale potrebbe continuare a essere una valuta “debole” (rispetto ad altre riserve di valore come oro o Bitcoin) . La debolezza o la forza è determinata dal suo rapporto esistenza/creazione; maggiore è la creazione di valuta, maggiore è la diluizione del valore di ciascuno di essi.
  • La sicurezza della custodia sarà fondamentale. Questa è la controparte della sicurezza fisica, che non è la stessa nel mondo digitale. Se è digitale, è potenzialmente hackerabile.

Quando arriverà l’euro digitale?

La Banca Centrale Europea ha iniziato a studiare la proposta dell’euro digitale nel luglio di quest’anno e ha definito un periodo iniziale di almeno 2 anni (ottobre 2023) per la ricerca e lo sviluppo della struttura digitale in cui può correre.

Questa fase iniziale della ricerca include inoltre un forte studio di impatto, poiché deve essere determinato come sarà distribuita la valuta tra banca centrale, banca commerciale, imprese e privati. Inoltre, va tenuto conto del fatto che la potenziale attuazione di questo sistema deve portare con sé riforme legislative e regolamentari la cui gestione richiederà più tempo. Sebbene la BCE affermi che una volta conclusa la parte di ricerca, sarà in grado di sviluppare rapidamente questo sistema di pagamento attraverso il corporate venturing e la collaborazione con aziende e banche. Anche così, non è realistico pensare a orizzonti temporali inferiori a 5 anni. tanto che detto euro digitale sta lavorando nelle mani delle masse considerando la necessità di riciclare parte della legislazione monetaria affinché si adatti a questa nuova realtà.

READ  Cosa sono i bitcoin e a cosa servono?

Cosa ne pensi di questo articolo su cosa è l’euro digitale e cosa lo differenzia da una criptovaluta? Lascia i tuoi commenti e condividi!

Ricorda che per essere al passo con le tendenze del settore in finanza e blockchain, è necessario avere una conoscenza approfondita della tecnologia e del contesto macroeconomico del suo impatto sulle operazioni di settore. Per questo, TektankBusiness School ha costruito il prestigioso Master in Blockchain e Fintech Noi ti aspetteremo!

Torna su