Controllore di Gestione e Controllore Finanziario, le posizioni più richieste in Finanza

Controllore di Gestione e Controllore Finanziario, le posizioni più richieste in Finanza

Dopo l’ultima crisi, le aziende hanno saputo salvaguardarsi la schiena e si sono sviluppate nuovi ruoli nei dipartimenti finanziari al fine di gestire situazioni di instabilità economica o di crisi. Questo è il caso di professionisti come controllore di gestione o il Controllore finanziario, coloro incaricati di preparare diversi piani d’azione, strategie di fronte a problemi o conflitti aziendali. Ti diciamo in cosa consistono questi lavori e quali sono le loro funzioni.

Indice dei contenuti:

Un Controller è la persona preposta alla direzione del servizio e La sua funzione principale è quella di evitare situazioni di crisi, insicurezza e squilibrio in azienda, Questa posizione è di solito anche un collegamento tra la direzione e il dipartimento per coordinare le azioni senza problemi.

i profili di Controllori di gestione e finanza Sono diventati popolari tra le aziende IBEX, che hanno iniziato a contare su questi professionisti come consulenti.Ogni giorno sempre più PMI si uniscono alla ricerca di controllori, come decisione chiave per il futuro della loro azienda nell’attrarre talenti.

A volte i ruoli dei Titolari in un’azienda non sono del tutto definiti e il loro ruolo è assunto dal Direttore Finanziario o Amministrativo, svolgere compiti quali analisi, supervisione e progettazione di strategie in caso di rischio.

Differenze tra il controllore finanziario e il controllore di gestione

È importante notare che sebbene il obiettivo principale del controllore finanziario e del controllore gestione è comune: garantire la sicurezza della stabilità economica in tempi di crisi, le loro funzioni sono diverse. Il Controllore gestione è più focalizzato sulla gestione dei costi e sulla contabilità, principalmente focalizzato sul business dell’azienda e ha una componente più commerciale, mentre il Controllore finanziario Sarai responsabile delle informazioni finanziarie, in modo che siano accurate e puntuali, concentrandoti sull’analisi dei rapporti e dei bilanci aziendali.

READ  Tendenze in finanza e tecnologia 2022

Funzioni del Controllore di Gestione

  • Progettare la strategia di contabilità e controllo dei sistemi contabili, di informazioni e la pianificazione e gestione di strategie e campagne aziendali.
  • Misurare, anticipare ed evitare deviazioni o crisi future. Vale a dire, analizzare sia le strategie che le decisioni del passato, controllare quelle che vengono attuate e sviluppare quelle future.
  • Coordinare una comunicazione fluida con il management attraverso la reportistica e la creazione di dashboard chiari.
  • Controllare il rispetto del budget e calcolare la produttività e la redditività dell’azienda.
  • Realizzazione di report e indicatori chiave convertire gli obiettivi aziendali in parametri misurabili per conoscere esattamente i risultati ottenuti.
  • Implementare un programma di reporting gestionale e di brand reportingsponsor, partner o società in collaborazione.

Funzioni del controllore finanziario

  • Progettare un piano di strumenti di controllo della gestione finanziaria in azienda, in questo modo supporterà il processo decisionale corretto all’interno del proprio settore.
  • Collaborare alla redazione dei budget annuali e del business plan dell’azienda dal punto di vista del controllo finanziario, supportando mensilmente con la rendicontazione e coordinando gli audit interni.
  • Dirigere e coordinare il loro lavoro con il controllore di gestione, in questo modo Rileveranno gli errori e potranno collaborare per correggerli.
  • Analizzare possibili decisioni strategiche dell’azienda da un punto di vista finanziario, in relazione a nuovi prodotti, investimenti o ottimizzazione delle risorse.
  • Conoscere le tendenze tecnologiche, sociali ed economiche dell’ambiente imprenditoriale per introdurre diversi miglioramenti, individuare opportunità o possibili problemi all’interno della situazione economica.
  • Coordinare i budget con gli obiettivi generali dell’azienda tenendo conto dell’ecosistema economico in cui ci troviamo.

Com’è il profilo del Titolare

Indubbiamente, la formazione che i dipartimenti delle risorse umane cercano in un Controller lo sono laureati in ADE, Scienze economiche o aziendali. Ma l’istruzione universitaria senza un corso specialistico, post-laurea o un master in Finanza rimane breve, poiché questi programmi formano candidati con una visione più aggiornata del panorama aziendale che non trovano all’università, a causa del corsetto programmi.

READ  Cos'è RegTech e quali vantaggi ci porta?

Anche l’esperienza in questo tipo di profilo è importante, con un carattere senior tra 5-10 anni di esperienza nel settore e la capacità di parlare correntemente l’inglese sarà un punto a favore molto positivo. Riferendosi a La retribuzione varia dai 50.000 ai 65.000 euro lordi annui.

Ma in aggiunta, i selezionatori guardano a una serie di abilità che vengono acquisite con l’esperienza come capacità critica per sapere quali informazioni o quali attività sono rilevanti per l’azienda e quali no.

Anche un buon controller dovrebbe essere una persona con Esperienza nel settorecon rapporti e contatti con società finanziarie, banche, assicurazioni…sapendo come gestire gli strumenti di elaborazione delle informazioni e le finanze (fogli di calcolo, database, office automation) per poter presentare sia i report che le strategie in modo appropriato.

E infine, sottolinea l’importanza del buon funzionamento del controller capacità comunicative, perché devi dare un feedback al consiglio, a società esterne o ai dipendenti del tuo dipartimento. Per questo motivo, è essenziale che sappiano comunicare e guidare per dare a tutte le parti una visione completa dell’organizzazione.

Controller in personale o assumere un professionista esterno

Nonostante l’emergere di questo profilo professionale nelle grandi aziende, alcune piccole e medie imprese dubitano ancora di come implementarlo nella propria organizzazione, valutando se sia meglio assumere un Controller a tempo pieno all’interno del personale o avere un professionista o un dipartimento esterno per assumere funzioni quando necessario.

Ci sono pareri favorevoli per entrare nel gruppo dello staff, visto che hanno bisogno di raccogliere informazioni aziendali, spesso riservate, ordinarle e analizzarle. Tuttavia, un altro aspetto difende che sarebbe appropriato per la persona che analizza tutte le informazioni finanziarie Sii imparziale in modo da poterlo fare da una prospettiva oggettiva.

READ  Banca digitale vs banca tradizionale: differenze e opportunità

In ogni caso, i dati mostrano che l’assunzione del controllori di gestione e finanza è fondamentale evitare rischi, analizzare opportunità e correggere errori all’interno della situazione economica dell’impresa e allo stesso tempo diventare un vantaggio competitivo all’interno del mercato aziendale.

Vuoi specializzarti in Gestione e Controllo Finanziario?

Ti piacerebbe lavorare come controller o semplicemente crescere nel settore finanziario? Conosci l’opinione del nostro ex studente Anna Higueras, Direttore dell’Area Economica e Finanziaria dell’Università di Vic – Università Centrale della Catalogna (UVic-UCC), che spiega l’importanza di una buona formazione nel campo della finanza e quanto sia importante avere conoscenze aggiornate.

Se vuoi continuare la formazione nel mondo finanziario, non esitare a dare un’occhiata al ns Master in gestione finanziaria e controllo presso IEBSchool. Scoprilo ora e inizia ad allenarti con una metodologia innovativa approvata da migliaia di studenti in tutto il mondo. Richiedi informazioni senza impegno!

Torna su