Come ottenere finanziamenti in tempo di crisi

Ai tempi di oggi uno dei Il principale problema affrontato dalle imprese è l’accesso ai finanziamenti. E se è già complicato per le aziende in attività, per chi vuole avviare una nuova azienda la sfida è quasi impossibile.

Prima che la crisi imperversasse in tutta la Italia, le istituzioni finanziarie monopolizzavano l’80% dei finanziamenti per aziende e startup. Oggi quello il finanziamento non raggiunge il 25% nel caso di nuove impreseche devono ricorrere ad altre forme di finanziamento, o quel che è peggio, non avviare un’impresa.

In questo momento è fondamentale andare al finanziamento del 3F: Famiglia-Fools-Friends, che corrisponde letteralmente alla famiglia, agli sciocchi (ironicamente) e agli amici. Questa espressione anglosassone (proveniente dagli USA) si riferisce a quel capitale iniziale che viene da familiari e amici, che contribuiscono con quel capitale minimo per avviare un’azienda con risorse eque ma sufficienti, che consentono di costituire l’azienda e fornirla con una struttura minima per iniziare a operare.

Ma attenzione, coinvolgere la tua famiglia o i tuoi amici per investire nella tua attività non è come prestarti soldi per un caffè, che pagherai già (se quello). Va trattato come un semplice investitore, giustificando l’importo che investe (attenzione nel valutare quanto vale l’azienda o il finanziamento che serve davvero) e specificando chiaramente il proprio coinvolgimento (un classico prestito, diventano azionisti, partner industriali,. ..) .

Un altro modo per accedere ai finanziamenti che è in aumento in Italia è il raccolta di fondi, o finanziamento collettivo o di massa. Sono fondamentalmente reti in cui si incontrano potenziali investitori (mecenati) e nuovi progetti di business. Gli imprenditori presentano i loro progetti, indicano il finanziamento di cui hanno bisogno e se il progetto piace, è fattibile e ha del potenziale, riceverà finanziamenti attraverso micro-contributi da molti investitori. In altre parole, invece di chiedere, ad esempio, 10.000 euro a un solo investitore, attraverso queste reti lo richiedi a 1.000 persone, così che con piccoli contributi di tanti puoi raggiungere la cifra che ti serve.

READ  In che modo la fornitura immediata di informazioni (SII) influisce sulla tua azienda?

Come ogni cosa, ha i suoi vantaggi e svantaggi. Come vantaggi, sottolineiamo che incoraggiano idee creative, collegano mecenati e imprenditori con interessi simili, sono aperti e trasparenti e di solito comportano obiettivi chiari e palpabili da parte dell’imprenditore. Come principale svantaggio, vorrei sottolineare che devi presentare la tua idea molto prima di poterla avviare. In Italia spiccano reti come Verkami o Lánzanos.

Come puoi vedere, ci sono alternative alle istituzioni finanziarie, e fortunatamente ce ne sono sempre di più. Queste sono solo due formule, quindi se hai un’idea imprenditoriale e le banche non aprono il rubinetto, non gettare la spugna. Se il tuo progetto è buono, potrai ottenere il finanziamento di cui hai bisogno, devi solo guardare un po’ più in là ed essere aperto ad altre forme di finanziamento rispetto al solito classico. Nel nostro master in gestione finanziaria e contabile possiamo aiutarti con il tuo piano finanziario e con altri aspetti contabili chiave per la tua azienda.

Torna su