Imprenditorialità su Internet: monetizzare le informazioni

Imprenditorialità su Internet: monetizzare le informazioni

A metà 2014, il canale ideale per avviare una nuova attività è senza dubbio Internet. Attualmente, la stragrande maggioranza delle aziende che iniziano lo fa attraverso questo canale ed è perché, dallo schermo di vari dispositivi, possiamo catturare un gran numero di persone disposte ad acquistare i nostri prodotti o servizi. Per questo motivo, è di vitale importanza per qualsiasi azienda avere un ben definito una solida strategia online.

Il numero di attività online Non smette di crescerema ci sono ancora molte persone che non hanno le conoscenze necessarie e Internet è per loro a territorio sconosciuto.

Sebbene ci siano molte opportunità nel mezzo online, se ci impegniamo in questo canale dobbiamo essere consapevoli che qualsiasi cambiamento (cambiamento di algoritmo nei motori di ricerca, nuova legislazione…) può cambiare completamente la nostra strategia di business, per questo motivo un business online deve essere flessibile e versatile. Requisito che ha guidato la proliferazione di metodologie agili come Scrum o Kanban.

Voglio impegnarmi su Internet!

Su Internet, non importa molto che tipo di abilità abbiamo, è molto probabile che le troveremo un business basato in quello che sappiamo fare meglio (per quanto strano possa sembrare). Internet è un mezzo fatto di appassionati e followers, con questo intendo dire che se troviamo un mercato di nicchia di 1000 persone a cui piace il nostro lavoro, possiamo facilmente guadagnarci da vivere.

Sembra tutto così facile…Ma avviare davvero un’attività su Internet richiede molto lavoro, per questo motivo è consigliabile iniziare con qualcosa che ci piace e ci motiva. Senza amore o passione per il nostro lavoro, non avremo abbastanza forze per portare a termine il nostro progetto in situazioni sfavorevoli.

READ  9 paesi che accolgono gli imprenditori stranieri

Uno degli argomenti più comuni tra le persone che vogliono iniziare l’imprenditorialità è la paura del fallimento. ma come direi Paolo Coelho: “Solo una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire.”

È importante sapere che in tutti i progetti che iniziamo falliremo finché non avremo successo. Ma grazie a quei fallimenti ci nutriremo di conoscenza per evitare futuri fallimenti e finire di lucidare le nostre strategie. Se siamo disposti a mettere tutta la nostra attenzione ed entusiasmo in un nuovo progetto e non abbiamo paura di un possibile fallimento, siamo pronti a avviare un’attività su Internet.

Uno di vantaggi dell’imprenditorialità su Internet è che non abbiamo bisogno di un investimento iniziale molto elevato. Anche se siamo chiari sul settore a cui vogliamo rivolgerci, abbiamo rilevato la necessità e possiamo coprirla, l’investimento può essere 0.

In questo articolo ne indicheremo due modelli di business da intraprendere su Internet, con budget basso o nullo. Come? Molto semplice, monetizzare qualcosa di comune come le informazioni, sia esso libero o privato

Raccolta di informazioni gratuita

Lo scopo principale di Internet è che le persone possano comunicare tra loro per condividere informazioni di interesse. Google stesso ha costruito un grande business grazie all’offerta delle informazioni richieste dagli utenti. anche noi possiamo creare un business (più piccolo di Google), basato su offrire informazioni rilevanti e di interesse per gli utenti.

Come iniziamo? Il modo più economico per iniziare è creare un sito web attraverso i vari fornitori di siti Web gratuiticome Tumblr, Blogger o WordPress, tra molti altri.

Una volta creato il nostro dominio, inizieremo a farlo raccogliere e centralizzare tutte le informazioni che riteniamo possano interessare un determinato pubblico. Non solo pubblicheremo le informazioni, dovremo analizzarle e commentarle, aggiungendo sempre il nostro marchio personale. Se il contenuto che pubblichiamo non è stato creato da noi, menzioneremo la fonte con un link.

READ  10 libri per questa estate che ti faranno riflettere

Come monetizziamo il nostro sito web?

Non dobbiamo preoccuparci che il contenuto sia gratuito, anche se non lo è possiamo monetizzarlo attraverso la pubblicità. Se riusciamo ad attirare sulla nostra piattaforma a notevole volume di utenti di un determinato settore, molti brand specializzati vorranno mettere il proprio logo sul nostro sito, sia con un banner, sia con una news sponsorizzata…

Possiamo trarre profitto anche grazie a Google, in particolare attraverso il suo programma pubblicitario: adsense. Questo programma ci permette di monetizzare il nostro dominio attraverso pubblicità che sarà pubblicata sul sito web di a forma dinamica. Adsense mostrerà solo pubblicità relativa al contenuto del nostro sito web. In questo modo la percentuale di successo è molto più alta.

Specializzati in un settore: vendere informazioni private

specialisti di alcuni settori, sicuramente abbiamo una serie di conoscenze che possiamo monetizzare su Internet. Le informazioni su Internet sono gratuite, ma non in tutti i casi: molti giornali o riviste specializzate monetizzano anche le loro versioni web, quindi anche noi possiamo.

Come? creando Ebook, guide e tutorial con contenuti di alto valore e attraenti che suscitano l’interesse e il desiderio degli utenti. Potremmo anche monetizzare l’accesso a determinate parti del nostro sito Web tramite un tipo di abbonamento.

Ci sono aziende che assumere specialisti di vari settori per effettuare report e analisi ad altre società. Se ci consideriamo esperti in qualsiasi materia possiamo costruire un business attorno al nostro conoscenza e reputazione.

Se non ci consideriamo esperti in nessun settore particolare, possiamo anche guadagnare soldi Con questo modello di business, come? Cercare il bisogno e coprirlo completamente attraverso contenuti gratuiti sul web. Ad esempio, sì cerchiamo, raccogliamo e ordiniamo correttamente tutte le informazioni su scuole e centri di formazione da tutto il web, sicuramente molti genitori vorranno pagare avere accesso al nostro database.

READ  45 idee per attività redditizie nel 2022 e consigli per realizzarle

In questo modo non dovranno perdere tempo a selezionare la scuola per i propri figli, poiché avranno tutte le informazioni correttamente centralizzate sulla stessa piattaforma. Se questa piattaforma raggiunge un volume di traffico ottimale, possiamo anche monetizzare addebitando ai centri di studio un importo per la visualizzazione sul nostro sito web.

Questo modello di business è quello seguito da tutti i portali di formazione. Potremmo dirlo La vendita di informazioni specializzate è uno dei modelli di business più consolidati e antichi su Internet.

Se stai pensando di avviare un’attività online, o l’hai già fatto e hai bisogno di migliorare le tue procedure e metodologie, ti consigliamo questo Master online, creato da e per gli imprenditori online. Acquisirai tutte le conoscenze e le competenze necessarie per essere in grado di condurre un progetto online dalla sua ideazione al successo.

Torna su