Crowdfunding para causas solidarias - crowdfunding 1

Crowdfunding per cause benefiche

Il crowdfunding per cause di beneficenza è una tendenza in crescita che consente l’uso dei media online per promuovere la cooperazione e l’aiuto reciproco. Infatti, è una necessità vitale contribuire a una società più equa, che gli enti del terzo settore (ONG, Fondazioni, cooperative) ma anche per le istituzioni private e pubbliche oltre che per i privati, imparino a utilizzare gli strumenti digitali per connettersi con gli utenti. , e soprattutto che sono capaci di innovare nei modelli di sensibilizzazione e raccolta fondi online, conoscendo tutto il potenziale che c’è.

[Tweet «Hay 7,5 millones de donantes en España, un 19% de la población colabora»]

Articoli correlati:

Crowdfunding per cause benefiche

Il crowdfunding come meccanismo di finanziamento copre uno spettro molto ampio e oggi possiamo trovare piattaforme di crowdfunding focalizzate, ad esempio, sull’ottenimento di finanziamenti per start-up, specializzate nel finanziamento di progetti artistici, e ovviamente possiamo anche trovare piattaforme focalizzate sul finanziamento della cooperazione allo sviluppo progetti, aiuti umanitari, ricerca scientifica e per richieste di aiuto da parte di singoli, sia per ottenere risorse per cure mediche che per risolvere specifici problemi familiari.

Nell’ambito della trasformazione digitale, come abbiamo già accennato in altri post, il crowdfunding è un’opzione molto interessante per attrarre potenziali donatori e soprattutto per raggiungere la coesione sociale, connettendo la società con il settore no profit e generando insieme un’alleanza digitale che favorisca la risoluzione dei problemi sociali che, in un mondo interconnesso, riguardano tutti noi.

READ  Smetti di competere e differenziati: La ricerca dell'Oceano Blu

Quali vantaggi offrono queste piattaforme di crowdfunding per gli enti del terzo settore così come per le iniziative private?

Le piattaforme di crowdfunding più famose sono ben posizionate e consentono al progetto di acquisire visibilità più rapidamente. Per questo è molto importante scegliere la piattaforma adeguata, in quanto esistono molte piattaforme di recente creazione la cui capacità di attrarre utenti e visibilità digitale non può essere garantita, soprattutto nelle fasi iniziali.

Genera traffico verso il sito Web dell’entità. Pertanto, il lancio di una campagna di crowdfunding non deve essere considerato solo come una strategia di raccolta fondi. Va considerato anche come parte di una strategia di comunicazione e visibilità, per questo si consiglia di lanciare sfide molto modeste all’inizio e sempre sapendo che, soprattutto all’inizio, il crowdfunding può essere utilizzato come un altro canale di finanziamento, non come un l’unica. Nel seguente link puoi trovare alcuni consigli per garantire il successo di una campagna di crowdfunding.

Il crowdfunding è l’ideale per promuovere il microfinanziamento partecipando a progetti molto specifici, questo permette a persone o potenziali donatori di rendere tangibile la loro collaborazione, ovvero il donatore capisce molto bene a quale iniziativa è rivolto il suo contributo.

Il crowdfunding può essere applicato anche dalla piattaforma dell’ente: può essere utilizzato per avviare campagne di raccolta delle donazioni, senza la necessità di ricorrere a una piattaforma esterna. Questo modello è più consigliato per le entità che hanno più esperienza nella raccolta fondi digitale e dispongono delle risorse tecniche, economiche e umane necessarie.

È uno strumento a cui possono accedere piccole iniziative di solidarietà e anche privati ​​e altre istituzioni come università, centri di ricerca, ecc.

[Tweet «En EEUU, 3/4 partes de los Millennials, han donado al menos 100$ a causas solidarias en 2011»]

Piattaforme di crowdfunding dove le iniziative di solidarietà possono ottenere contributi finanziari

Rendi possibili le microdonazioni

Una delle piattaforme più utilizzate dagli enti no profit focalizzati sulla cooperazione allo sviluppo e sugli aiuti umanitari è senza dubbio Rendilo possibileInoltre, possono essere pubblicate anche richieste di donazioni private. Il 100% delle donazioni va ai progetti.

READ  Cosa sono le "startup di cammelli"? Definizione e caratteristiche

Crowdfunding per cause benefiche - Screenshot 2016 08 26 at 12.50.48

Gocciolare

Gocciolare È una delle piattaforme di crowdfunding più note che consente il finanziamento di progetti sociali e civici, iniziative dei cittadini, nonché progetti culturali e tecnologici.

Crowdfunding per cause di beneficenza - Screenshot 2016 08 26 at 12.55.06

La nobiltà obbliga

Un’altra piattaforma molto interessante è La nobiltà obbligadove puoi raccogliere fondi per varie cause di beneficenza.

Crowdfunding per cause benefiche - Screenshot 2016 08 26 at 12.56.58

run4smiles

Oggi cresce anche la raccolta fondi attraverso le sfide sportive. Questo è il caso di run4smiles, che, come si dice sulla sua piattaforma, ha come missione e visione quella di raccogliere fondi attraverso sfide sportive per aiutare tutti coloro che ne hanno bisogno. In particolare, la piattaforma cerca di raccogliere fondi per aiutare a pagare il trattamento dei bambini con paralisi cerebrale in modo che possano raggiungere il 100% delle loro possibilità.

Crowdfunding per cause benefiche - Screenshot 2016 08 26 at 12.59.50

Note rare

Un’altra piattaforma che promuove la raccolta di donazioni per le malattie rare è non raro. È un portale che serve per condividere storie particolari e sensibilizzare e connettersi con la società, pensando a chi ne ha davvero bisogno. Le persone possono iscriversi per donare ai progetti di loro scelta, oppure possono iscriversi per pubblicare la propria storia e richiedere donazioni.

Crowdfunding per cause benefiche - Screenshot 2016 08 26 at 02.13.05

Ciò che è interessante è che queste piattaforme riuniscono diversi attori sociali che cercano in un modo o nell’altro di ottenere risorse per un’ampia gamma di progetti con un denominatore comune: impegnarsi per una società più inclusiva e promuovere un miglioramento della qualità della vita. Va notato che le istituzioni mediche e sanitarie, così come i gruppi di ricerca, si avvalgono di queste piattaforme per svolgere studi scientifici su malattie poco redditizie per i grandi finanziatori tradizionali.

READ  Gli errori più comuni degli imprenditori

Crowdfunding per il settore sanitario

Oltre alle cause sociali, le istituzioni sanitarie aderiscono alla dinamica digitale della raccolta fondi al fine di ottenere le risorse necessarie per finanziare studi scientifici o progetti che promuovano il miglioramento della qualità della vita di migliaia di persone affette da malattie rare. cui di solito è più difficile ottenere finanziamenti attraverso i canali tradizionali.

A titolo di esempio possiamo citare la piattaforma amo la scienza dove puoi contribuire allo sviluppo di progetti di ricerca scientifica su varie malattie. Tuttavia, è un campo che è ancora in crescita.

Crowdfunding per cause benefiche - Screenshot 2016 08 26 at 06.13.22

Crowdfunding per le Università

Stiamo sicuramente attraversando un profondo cambiamento nei modelli di finanziamento delle grandi istituzioni. I tradizionali centri della conoscenza e della conoscenza si stanno ora avvicinando alla trasformazione digitale fornendo nuovi modelli di finanziamento in grado di collegare queste istituzioni con la società con un unico obiettivo: promuovere la ricerca scientifica e supportare i progetti tecnologici dei giovani studenti.

A titolo di esempio possiamo citare il Moltiplica la piattaforma di crowdfunding dell’Università della Laguna.

Crowdfunding per cause benefiche - Screenshot 2016 08 26 at 08.13.10

Se parliamo di crowdfunding, stiamo parlando di come la trasformazione digitale non stia aiutando anche a trasformare la solidarietà e la coesione sociale come elementi vitali nella promozione dello sviluppo sostenibile e di una società più inclusiva ed equa. Sta a noi capire il marketing online anche come strumento di solidarietà.

Se lavori come responsabile comunicazione e marketing per un’entità del terzo settore, non puoi assolutamente restare indietro, quindi ti consigliamo uno dei nostri Master in marketing digitale per ottimizzare la raccolta fondi della tua entità attraverso il web.

Condividi l’articolo se ti è piaciuto!

Torna su